Paolo Gerevini (Consorzio Melinda) eletto Presidente di CPR System

Paolo Gerevini (Consorzio Melinda) eletto Presidente di CPR System

Vota questo articolo
(0 Voti)

Lo statuto di CPR System, società cooperativa leader italiana degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili, prevede un turn-over triennale dei vertici aziendali tale da consentire il susseguirsi di rappresentanza in rotazione dal mondo della distribuzione a da quello della produzione. 

A presiedere CPR System nel triennio 2020-2022 è stato eletto Paolo Gerevini, Direttore Generale del Consorzio Melinda dal 2016.

Gerevini (nella foto, a destra), ha così commentato la nomina: “Ringrazio il Presidente Avanzini per l’eccezionale lavoro di questi anni e ringrazio il Consiglio di Amministrazione per avermi eletto a presiedere una realtà tutta italiana di cui andare veramente orgogliosi. CPR System ha davanti a sé un periodo di cambiamento che prevede innovazioni importanti in linea con le Direttive strategiche dell’Unione Europea, orientate sempre di più sul tema della valorizzazione dell’economia circolare e di una green economy che, attraverso il riutilizzo, eviti l’immissione di rifiuti nell’ambiente”.

Poi, Gerevini ha aggiunto: “Il prossimo triennio ci vedrà impegnati in sfide importanti e grandi trasformazioni. Nascerà il nuovo pallet di plastica riciclato, attraverso la nostra società controllata NEWPAL e arriverà la nuova cassa CPR System che rivoluzionerà tutto il parco imballi. La nuova cassa CPR è un prodotto di design studiato con il Politecnico di Milano. Non posso dire di più per ora, ma vi confermo che stiamo costruendo il futuro”.

Per quanto riguarda i risultati conseguiti da CPR System, la cooperativa ha chiuso il triennio 2017-2019 riportando un eccellente risultato di bilancio: 69,6 milioni di euro di fatturato consolidato nel 2019 contro i 57,7 milioni del 2018, un patrimonio netto di 37,97 milioni di euro, un aumento della movimentazione delle casse pari +10,11% rispetto al 2018 e un +14,08% di crescita delle movimentazioni dei pallet che raggiungono quasi quota 7 milioni.