Lanciato da Custom il sistema di sanificazione a ozono SANItize box

Lanciato da Custom il sistema di sanificazione a ozono SANItize box

Vota questo articolo
(0 Voti)

Come risposta all’emergenza Coronavirus, Custom ha ufficializzato il lancio di SANItize box, il nuovo dispositivo di sanificazione rivolto ad abbattere virus, batteri, muffe, funghi presenti in oggetti di uso comune e professionale. 

Nel dettaglio, SANItize box è un inedito sistema di sanificazione e di sterilizzazione per le superfici di oggetti che possono essere stati oggetto di contatto con il Coronavirus. SANItize box è un contenitore chiuso ermeticamente che fa partire all’interno un ciclo di ozono a ventilazione forzata superiore ai 4 PPM che agisce, abbattendolo, su qualunque tipo di batterio, virus e muffa con un ciclo di 20 minuti. Tale sistema è in grado di agire anche sulla carica virale dei virus.

Sul versante dell’efficacia, SANItize box supera la sanificazione a raggi UV, poiché, a differenza della luce irradiata, il gas circola e penetra nei vari punti solitamente inaccessibili agevolato da una griglia di circolazione dell’ozono presente all’interno del box, consentendogli di raggiungere le parti più profonde degli oggetti da sottoporre a sanificazione.

Tra i vantaggi della nuova solution, Custom indica la sicurezza, l’assenza di qualsiasi costo di gestione, il trattamento profondo e omogeneo, nessun costo di produzione, nessun personale specializzato necessario al funzionamento e nessuna manutenzione. SANItize box è stato progettato anche per tutti gli oggetti che non si possono sanificare in autoclave, come i dispositivi professionali in ambito retail (Pin Pad, POS, lettori barcode, etc.) e le micro-camere in ambito medico.

Alberto Campanini Custom

Alberto Campanini, CTO di Custom, dichiara: “SANItize box è una soluzione semplice ed efficace che risponde a un’esigenza specifica, ma anche a un nuovo stile di vita che vedrà tutti coinvolti in un inedito modello sociale con norme stringenti di sicurezza e igiene per contrastare al meglio i rischi da Coronavirus e le possibili ondate di ritorno”.

La dotazione di SANItize box può beneficiare del credito d’imposta pari al 60% del costo come indicato nel Decreto LeggeCura Italia”, che prevede apposite agevolazioni per le spese di acquisto di dispositivi di protezione individuale e per altri dispositivi di sicurezza rivolti a proteggere i lavoratori dall’esposizione accidentale ad agenti biologici. L’ammontare del credito di imposta è pari al 60% delle spese sostenute fino al 31 Dicembre 2020 e non può superare l’importo massimo di 80mila euro per ciascun beneficiario.

Alessandro Mastropasqua Custom

Alessandro Mastropasqua, Corporate Communication Manager di Custom, commenta così il lancio della nuova solution: “Custom è in grado di accompagnare le aziende e anche l’utente finale in veri e propri processi di sanificazione che richiedono lo sviluppo di soluzioni modulari, soddisfacendo esigenze specifiche e bisogni latenti in funzione di uno scenario complessivo di emergenza sanitaria che sicuramente ha cambiato radicalmente i nostri stili di vita e la nostra quotidianità”.