Custom Group e System Retail spingono da driver per la digitalizzazione dello store moderno

Custom Group e System Retail spingono da driver per la digitalizzazione dello store moderno

Pubblicato in Imprese 22 Marzo 2021

In uno scenario contrassegnato sia dall’emergenza pandemica che dalle marcate restrizioni personali e sociali, il settore del retail registra una forte accelerazione del processo di digital transformation.  

Per rispettare il social distancing e per assicurare ai propri clienti una shopping experience sicura e fluida, grandi e piccoli punti vendita hanno dovuto introdurre soluzioni integrate di shopping e di check-out in grado di adattarsi alle nuove esigenze di mercato. 

Ed è in tale contesto che l’high tech Custom Group ha saputo avanzare proposte mirate e all’avanguardia grazie all’importante contributo di System Retail, player leader in Italia per lo sviluppo e l’integrazione di soluzioni software, hardware e applicazioni mobile per i mercati GDO e DO. Entrata a far parte della holding della multinazionale parmense nel 2007, System Retail supporta i propri clienti nel processo di digitalizzazione del punto vendita e di integrazione tra store fisico e store on line, promuovendo una nuova idea di customer experience.

La pandemia da Covid-19 ha sospinto il retail verso una maggiore interazione tra on line e off line, tra piattaforme digital e negozio fisico: con l’emergenza Coronavirus, l’esperienza del consumatore cambia e si ricercano nuove forme di shopping. Per esempio, è aumentata la richiesta di dispositivi di self-scanning da parte dei retailer e sì è reso necessario il cambiamento dei punti di check-out con l’inserimento di più casse automatiche (cash kiosk).

STORE MODERNO

Per di più, in diversi store, generalmente di grandi dimensioni, sono state introdotte soluzioni di click and collect, disponendo in specifiche zone del supermercato cash kiosk, locker, corsie riservate e spazi adibiti al “drive in”, presso i quali gli utenti possono ritirare la spesa senza scendere dall’autovettura. Queste sono alcune delle solutions pensate e sviluppate da Custom Group e System Retail per aiutare la grande e piccola distribuzione organizzata nel garantire la sicurezza e il social distancing all’interno di grandi, medi e piccoli spazi commerciali. 

In un contesto emergenziale che richiede risposte veloci ed efficaci, l’immediata digitalizzazione dei punti vendita potrebbe provocare nei consumatori disorientamento e reazioni non sempre positive, tuttavia, il pubblico sembra aver abbracciato il cambiamento, adattandosi alle nuove dinamiche proposte.

Claudio Garbini CEO di System Retail

A confermare questo trend è anche Claudio Garbini, CEO di System Retail, che dichiara: “I clienti, già da tempo, erano alla ricerca di una nuova autonomia, oggi, data da strumenti e tecnologie digitali di facile utilizzo. In particolar modo, nei negozi di prossimità, è nata una vera empatia tra tecnologia e consumatore: gli utenti di ogni età desiderano completare la loro spesa in piena autonomia, dal momento dedicato alla scelta dei prodotti sugli scaffali, alla fase di checkout con l’impiego di cash kiosk sviluppati per il B-to-C”.

Alessandro Mastropasqua Head of Corporate Marketing and Press Communication di Custom Group

In merito, Alessandro Mastropasqua, Head of Corporate Marketing and Press Communication di Custom Group, sottolinea: “Offrire una tecnologia a supporto del retail e del consumatore è l’obiettivo che da sempre perseguiamo. Custom assieme a System Retail offre le soluzioni necessarie per favorire l’incontro tra sistemi front-end e piattaforme e-commerce, tra fisico e digital”.

Sinergia tra on line e off line, integrazione tra settori differenti quali retail, hi-tech e industria 4.0, evoluzione di soluzioni innovative per il social distancing e per la digital transformation dello store: questi i punti cardine che stanno alla base delle tecnologie all’avanguardia offerte da Custom Group e System Retail.

Il core business della partnership tra le due aziende consiste nella realizzazione di sistemi customizzati che vedono l’introduzione all’interno dei punti vendita di casse automatiche, locker, punti adibiti al click and collect e al drive in. Interessante, in questo senso, il progetto “Fila Unica”, che consente al cliente di ricevere informazioni in real time durante la fase di attesa alla cassa. Una solution, quindi, che toglie l’ansia della coda e che fa sentire l’utente sempre in prima postazione, riducendo la sgradevole percezione d’attesa tipica dei punti destinati al check-out.

SCO IBRIDA

Custom Group e System Retail, con le loro solutions ad hoc, affrontano richieste e problematiche legate alla quotidianità: dalle necessità di distanziamento sociale all’implementazione di sistemi che incentivano la fluidità del processo d’acquisto, dall’ottimizzazione delle barriere di cassa all’incremento nella produttività dello store in generale, con una maggiore emissione di scontrini per singola cassa. Grazie allo sviluppo di una shopping experience più smart, sicura e scorrevole, cresce considerevolmente il grado di customer satisfaction, dal momento che il cliente stesso trova nella tecnologia un supporto per migliorare e velocizzare i momenti dedicati alla spesa.

L’evoluzione del settore retail, secondo Claudio Garbini, porterà a due importanti strade: “Nel tessuto metropolitano, si amplierà l’impiego di soluzioni click and collect e si introdurranno vere e proprie boutique alimentari con aree dedicate alla degustazione e all'esposizione di eccellenze enogastronomiche. In zone più rurali, invece, gli store proporranno un’offerta sempre più specializzata e una maggiore integrazione tra diversi canali di vendita”. Quindi, automatizzare la spesa è un approccio e un’idea che non si limiterà alla situazione emergenziale attuale, ma che accompagnerà la grande, media e piccola distribuzione organizzata nella fase post-Covid.

L’obiettivo del settore retail è fare sistema, proponendo soluzioni integrate al servizio del consumatore ed è lo stesso Alessandro Mastropasqua a ribadire tale concetto: “Il compito di realtà come Custom Group e System Retail è sensibilizzare il mercato verso l’innovazione e la tecnologia che migliora la customer experience. Dobbiamo essere facilitatori e mettere a disposizione di retailer e consumatori soluzioni innovative, user-friendly e performanti. L’obiettivo, infatti, è dare un valore aggiunto a tutto il mondo retail in termini di sicurezza, produttività, organizzazione degli spazi e fluidità dei processi all’interno di ogni punto vendita”.