Affidato a F&M Ingegneria il restyling de “Le Corti di Baires” a Milano

Affidato a F&M Ingegneria il restyling de “Le Corti di Baires” a Milano

Vota questo articolo
(0 Voti)

“Le Corti di Baires”, il complesso immobiliare ubicato in una tra le più importanti vie dello shopping milanese, tornano al loro originario splendore grazie a un ingente intervento di riqualificazione che vede coinvolta F&M Ingegneria per la direzione dei lavori.

Nell’importante attività di riqualificazione, sono coinvolti anche Archeias Architetti Associati e Lombardini22, rispettivamente, per il progetto architettonico commerciale e per il progetto architettonico residenziale. Promotrice dell’iniziativa è Meyer Bergman che ha affidato la supervisione del progetto a Kryalos, player del mercato immobiliare italiano. Dopo 15 anni di degrado e vari passaggi di proprietà, sono entrati in corso di svolgimento i lavori per il recupero del complesso che si sviluppa su un’area di 25.000 metri quadri, tra Corso Buenos Aires e Via Petrella.

A F&M Ingegneria, player specializzato in soluzioni progettuali all’avanguardia nei campi dell’ingegneria civile, delle infrastrutture, del project management e della sostenibilità, quindi, sono stati affidati la direzione dei lavori, il coordinamento generale e la supervisione del progetto strutture e, infine, il coordinamento sicurezza in fase di esecuzione. La proposta progettuale prevede la totale riqualificazione delle aree commerciali, residenziali e delle corti interne.

Lungo Corso Buenos Aires e Via Petrella, verrà realizzato un fronte commerciale continuo e caratterizzato da ampie vetrine per i punti vendita che si svilupperanno sui livelli interrato, piano terra e primo piano. In più, le corti interne e le residenze verranno riqualificate sia con nuove aree verdi che con interventi rivolti a garantire, oltre a un’estetica rinnovata, una concreta fruibilità a tutto il complesso.

Il progetto riguarda le residenze (da oggi, rinominate “Corti Segrete”), che si estendono su una superficie di circa 13.500 metri quadri lordi e comprensivi sia della riqualificazione dei sottotetti e degli spazi comuni (ingressi residenze, portineria, cortili, giardini, spazi di uso comune e cantine) che gli spazi commerciali che si sviluppano su una superficie stimata pari a circa 8.000 metri quadri lordi ai piani terra e primo.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience