//
           

 

Paolo Coletti di Conad illustra il progetto buoni pasto elettronici sviluppato con QSAVE

Vota questo articolo
(0 Voti)

In linea con la digital transformation, i buoni pasto elettronici stanno vivendo una fase di intensa diffusione nel nostro Paese. In tale scenario, aumenta l’esigenza di ricorrere a un unico Pos per tutti gli emettitori al fine di semplificarne e velocizzarne l’utilizzo.

Paolo Coletti, Responsabile Area POS e Fidelity di Pac2000A Conad, ci illustra l’importante progetto sviluppato dall’insegna con QSAVE Technology, azienda ICT che realizza soluzioni in grado di trasformare il denaro contante, la carta di credito e i buoni pasto in un servizio e un vantaggio per il cliente, sia esso un gestore o un consumatore finale.