Ottenuta da IFCO la certificazione Cradle to Cradle

Video 04 Luglio 2021

Specializzata in soluzioni di imballaggio riutilizzabili per alimenti freschi, IFCO gestisce un pool di 300 milioni di contenitori di plastica riutilizzabili (RPC) a livello globale, impiegati per circa 1,7 miliardi di spedizioni annuali di merci quali frutta e verdura fresca, carne, pollame, pesce, uova.  

Gli RPC di IFCO garantiscono il mantenimento della freschezza e della qualità dei prodotti, diminuendo i costi e contribuendo sia alla riduzione degli sprechi alimentari che all’abbattimento dell’impatto ambientale rispetto agli imballaggi monouso: tali caratteristiche hanno consentito ai contenitori RPC di conseguire la certificazione Cradle to Cradle, rilasciata in base a 5 criteri fondamentali: la salubrità dei materiali, il riutilizzo dei materiali, la valutazione dell’energia destinata alla produzione, la gestione delle risorse idriche e la responsabilità sociale.  

Laura Sabbadini, General Country Manager Italy di IFCO, ce ne ha illustrato i dettagli più salienti.