PLM di Centric Software ottimizza la supply chain di Mark Fairwhale e Joules

PLM di Centric Software ottimizza la supply chain di Mark Fairwhale e Joules

Pubblicato in Supply Chain 30 Novembre 2021

PLM di Centric Software aiuta Mark Fairwhale nella trasformazione digitale interna e, soprattutto, nel maggiore controllo della R&S. Con la soluzione enterprise di pianificazione, progettazione, sviluppo, acquisto e vendita prodotti di Centric, difatti, il brand cinese di moda maschile si aspetta di migliorare le previsioni, essere più reattivo anticipando meglio i cambiamenti, aumentare il controllo sui prodotti, così da acquisire informazioni in tempo utile e rendere il sourcing più agile.



Guidato dal noto stilista Mark Cheung, Mark Fairwhale include i brand DEBRAND, RESHAKE, CAMEL ACTIVE e 5th SPACE e possiede oltre 2.500 negozi fisici, flagship store online e nuovi punti vendita al dettaglio online-to-offline.



“Il nostro obiettivo è ottenere una R&S indipendente totalmente controllabile, dalla pianificazione del prodotto al design originale, alla configurazione dei materiali e alla personalizzazione del modello, fino alla produzione del prototipo”, sostiene Mr. Yang, CEO di Mark Fairwhale. “Abbiamo bisogno di far avanzare su più vasta scala il processo di digitalizzazione, rimodellare l’architettura dell’infrastruttura di gestione di Mark Fairwhale e aggiornare le basi della R&S e della gestione del brand. In tempi eccezionali come quelli attuali, è di particolare importanza adottare soluzioni efficaci quali Centric PLM.”
“Spero che potremo realmente diventare un’azienda all’avanguardia con la nostra filosofia di business digitale e attendo con impazienza l’implementazione del progetto PLM”, conclude Mr. Yang.



“Siamo lieti di dare il benvenuto a Mark Fairwhale”, dichiara Chris Groves, Presidente e CEO di Centric Software. “Con la loro collaborazione, intendiamo implementare un progetto di trasformazione digitale che rivoluzionerà la R&S e l’innovazione di Mark Fairwhale, promuovendo, in ultima analisi, la crescita dell’azienda e rafforzandone la posizione di leader della moda in Cina.”

Nei giorni scorsi anche Joules aveva fatto la stessa scelta, passando alla piattaforma PLM di Centric Software, allo scopo di aumentare la visibilità e la consapevolezza nella propria supply chain e per fornire una fonte centrale di verità per lo sviluppo del prodotto. In particolare, il marchio lifestyle premium britannico necessitava di una collaudata soluzione PLM out-of-the-box che non richiedesse una pesante customizzazione per realizzare l’obiettivo di scegliere strumenti che apportano il massimo valore e, nel contempo, mantengono il percorso del cliente il più semplice possibile.



Non solo. Centric PLM aiuterà Joules anche a realizzare tutti gli obiettivi inerenti la sostenibilità tramite la standardizzazione dei flussi di lavoro, grazie alla capacità di interfacciarsi con sistemi come, la piattaforma digitale per la tracciabilità dei prodotti e la trasparenza della supply chain TrusTrace, e offrendo un’unica versione della verità nello sviluppo dei prodotti e visibilità sui processi, il tutto all’interno di un’unica piattaforma online centralizzata.

Joules, gruppo che progetta e vende prodotti di marca, come abbigliamento, calzature, accessori e articoli per la casa, per tutta la famiglia, si rivolge oggi a oltre 1,7 milioni di clienti attivi attraverso la propria piattaforma digitale, i negozi al dettaglio nel Regno Unito e in occasione di eventi e fiere di paese. Oltre ad operare anche a livello internazionale nei propri mercati di riferimento negli Stati Uniti e in Germania, tramite partnership con grossisti e siti web dedicati.

“Joules ha continuato, e continua, a crescere molto rapidamente”, afferma Kellie Hubbard, Senior Program Manager di Joules. “L’azienda non è più quella che aveva originariamente definito l'ambito e implementato il sistema PLM legacy con cui lavoriamo attualmente. Sapevamo che, al fine di realizzare le nostre ambizioni di crescita futura, avremmo dovuto aggiornare questo sistema di base per poter fornire ai nostri team lo strumento giusto per supportarli nella produzione delle nostre future gamme di prodotti."
“Per noi era fondamentale che un unico sistema coprisse il più possibile del processo di sviluppo,” spiega Hubbard, “per disporre di quell’unica versione della verità per i dati di prodotto, che è così vitale per i team di prodotto e per il business in generale. Abbiamo visto altri fornitori con ampie esperienze in vari settori, ma abbiamo ritenuto che le sfumature dei nostri processi sarebbero state meglio guidate e supportate da un esperto del settore moda."
Hubbard continua: “Il team di Centric è stato di grande sostegno durante l’intero processo, mostrando di comprendere perfettamente il percorso compiuto dal brand fino ad oggi e le nostre ambizioni per il futuro."

“Anche se, sulla base degli standard attuali, ci aspettiamo di risparmiare tempo, il nostro piano è reinvestire tale tempo per sostenere la crescita futura”, spiega Hubbard. “Prevediamo che le principali funzioni di sviluppo del prodotto vedranno un risparmio di tempo di circa il 15% in tutto il processo. Dal nostro punto di vista, il risparmio di tempo è meglio espresso come capacità di fare di più, e meglio, con le stesse risorse.”
 
“Questo è l’inizio di una lunga collaborazione reciprocamente vantaggiosa”, dichiara Chris Groves, Presidente e CEO di Centric Software. “Ci lusinga che Joules consideri Centric un partner tecnologico di fiducia nel campo della moda e siamo entusiasti di poter aiutare questa azienda a intraprendere passi così positivi a favore della sostenibilità ambientale. Siamo impazienti di poterli supportare e consigliare così che possano trarre i maggiori benefici possibili dalla nostra piattaforma.”



“Ci vediamo più come una piattaforma guidata dal digitale,” sostiene Nick Jones, CEO di Joules. “I negozi restano una parte essenziale della nostra strategia e del nostro modello multicanale. Non solo incrementano i ricavi e l'acquisizione dei clienti, ma comunicano chiaramente il nostro marchio e i nostri valori. In prospettiva, vediamo il ruolo delle vendite fisiche evolversi a supporto della crescita che ci aspettiamo di generare attraverso il digitale."