Relex Solutions scelta da EcorNaturaSì per rendere più sostenibile la supply chain

Relex Solutions scelta da EcorNaturaSì per rendere più sostenibile la supply chain

Pubblicato in Supply Chain 24 Febbraio 2020

EcorNaturaSì, player specializzato nella produzione e distribuzione di alimenti biologici, ha ufficializzato la collaborazione con Relex Solutions, società fornitrice di soluzioni a supporto del retail: l’obiettivo consiste nell’ottimizzazione gestionale della supply chain end-to-end. 

EcorNaturaSì, che annovera 500 store specializzati e 300 aziende agricole con un fatturato annuo pari a 400 milioni di euro, ricorrerà alle soluzioni targate Relex nell’ambito sia della pianificazione della produzione agricola che del riordino integrato. Tra i principali obiettivi dichiarati da EcorNaturaSì, spicca la riduzione dello spreco alimentare, oltre alla corretta distribuzione del valore lungo la catena: si tratta di obiettivi che l’azienda intende perseguire al fine di accrescere la sostenibilità economica, sociale e ambientale del rispettivo business.

Oltre a ciò, EcorNaturaSì punta a ridurre il livello di stock, ad aumentare la disponibilità dei prodotti sull’intera rete di vendita e, infine, a ottenere una migliore pianificazione del lavoro lungo la sua filiera, sia sul versante della produzione agricola che su quello della trasformazione dei prodotti. EcorNaturaSì ha scelto di ricorrere a Relex Solutions per la performance e la configurabilità della soluzione di questultima rivolta a ottimizzare la supply chain end-to-end, per l’esperienza pluriennale maturata da Relex stessa nel food retail e per gli eccellenti risultati raggiunti, in modo particolare, nella gestione dei prodotti freschi.

Jarno Martikainen Country Director per lItalia di Relex Solutions

Jarno Martikainen, Italy Country Director di Relex Solutions, afferma: “Nell’ottimizzazione della supply chain, abbiamo la possibilità di aiutare l’ambiente, oltre che il business dei nostri clienti. Non vediamo l’ora di lavorare con EcorNaturaSì a un progetto strategico che si basa su valori comuni a entrambe le società e di partecipare con loro a iniziative congiunte di ecosostenibilità”.

Poi, Martikainen aggiunge: “Lo spreco alimentare è un tema che ha un impatto cumulativo enorme quando valutato sia a valle che a monte della catena di produzione e della supply chain. È un’opportunità unica di dimostrare le nostre capacità e, al contempo, di sostenere uno dei valori fondamentali di Relex”.

EcorNaturaSì

Fausto Jori, CEO di EcorNaturaSì, sottolinea: “Promuovere un modello agricolo e distributivo sostenibile dal punto di vista economico, sociale ed ambientale è la nostra priorità. Per garantire ai clienti una freschezza ottimale dei nostri prodotti biologici e biodinamici, riducendo lo spreco a stretto contatto con i produttori, abbiamo bisogno di gestire la nostra filiera con la tecnologia più avanzata. Ci aspettiamo che il software Relex ci aiuti a ottimizzare i nostri processi, considerato l’impatto economico e ambientale delle nostre scelte”.