//
           

 

Fercam investe sulla sostenibilità con gli automezzi a idrogeno

Fercam investe sulla sostenibilità con gli automezzi a idrogeno

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel Novembre 2018, Fercam è stato il primo operatore logistico italiano a ordinare l’automezzo Nikola Tre che, secondo la vision del trasporto a emissioni zero di Trevor Milton, CEO della Nikola Motor Company, arriverà nel mercato, nel 2021, come mezzo elettrico e, nel 2023, in versione a idrogeno. 

La presentazione ufficiale di Nikola Tre, avvenuta recentemente a Torino, è stata curata nei minimi dettagli per evidenziare un progetto congiunto, risultato della partnership tra Iveco, società di CNH Industrial e la start-up americana Nikola. Ed è proprio a Torino che è stato presentato un automezzo caratterizzato da un’autonomia pari a 400 chilometri, adatto, in particolare, per le spedizioni regionali, mentre il modello Nikola Fuel Cell Electric Model (FCEV, con celle a idrogeno), che presenta una portata doppia, giungerà nel mercato nel 2023.

Elizabeth Fretheim, Head of Business Development di Nikola Motors, ha sottolineato che Nikola, nell’ambito del suo impegno verso lo sviluppo di automezzi a emissioni zero, considera come centrali le esigenze dei propri clienti. Nikola Tre sarà presentato nell’autunno 2020 in occasione dell’ISAA.

Hannes Baumgartner, CEO di Fercam, ha dichiarato: “C’è molto movimento sul mercato e tutti questi progetti di ricerca e progressi concreti del settore sono positivamente incentivanti e competitivi. Pensiamo a Tesla e al suo annuncio di costruire il primo camion elettrico nel Novembre 2017, che Fercam era riuscita a ordinare come una delle prime aziende, ha fatto sì che anche altri produttori si attivassero con ancora più massiccio impegno e investimenti nella ricerca di sistemi alternativi”.