Contro il food waste nel retail, lanciata da MotIQa e Imecon una solution per frigoriferi professionali Smart

Contro il food waste nel retail, lanciata da MotIQa e Imecon una solution per frigoriferi professionali Smart

Pubblicato in Soluzioni PDV 07 Luglio 2021

MotIQa, smart digital enabler e Imecon, azienda specializzata in Digital Signage, entrambe appartenenti al Gruppo Voilàp, hanno realizzato uno strumento di management per lo smart retail in grado di automatizzare il controllo dell’inventario.  

Nel dettaglio, RealTime Inventory è uno sviluppo ad hoc della piattaforma Jot di MotIQa ed è stato realizzato per notificare sia il prelievo che il riposizionamento di qualsiasi tipologia di prodotto food. Il frigorifero, munito di sensori RFID, può gestire anomalie, malfunzionamenti e stock in real time in modo da ottimizzare i processi logistici e di sicurezza. 

Oltre a ciò, raccogliendo i dati del prodotto ogni volta che viene prelevato, RealTime Inventory è in grado di stimare una previsione relativa all’andamento di una promozione in corso e, dato altrimenti difficilmente ottenibile, quante volte i prodotti presi, poi, vengono riposti senza essere acquistati. 

In particolare, integrandosi nativamente al sistema creato da MotIQa per ottimizzarne le funzionalità, Imecon ha realizzato un vero e proprio Smart Fridge: dal momento che è proprio per la catena del freddo che la gestione dello stock risulta particolarmente critica, è stata appositamente aggiunta una serie di sensori in grado di segnalare eventuali malfunzionamenti prima che questi possano danneggiare i prodotti in stock. 

MotIQa Imecon Inventory SmartFridge

Fabio Vairani, CEO di Imecon, illustra così la nuova solution: “Si tratta di un hardware costruito ad-hoc per ottimizzare le funzionalità del software. Permette di raccogliere una grande quantità di dati altrimenti complessi da reperire, semplificando le scelte in ambito di gestione efficiente dei processi logistici e di sicurezza”.  

Nicola Guerrini, CEO di MotIQa, aggiunge: “I dati in questo modo raccolti diventano abilitatori delle scelte prese dai Responsabili, permettendo la definizione di strategie di ottimizzazione e sicurezza più consapevoli in risposta al comportamento dei clienti. Se il comportamento del pubblico cambia costantemente, questo tool per il retail è Smart proprio perché consente di aggiungere un livello di controllo in più affinché le scelte umane possano avvenire su dati oggettivi verificati”.