In partenza il progetto europeo di McDonald’s per il packaging e il riciclo sostenibile

In partenza il progetto europeo di McDonald’s per il packaging e il riciclo sostenibile

Vota questo articolo
(3 Voti)

McDonald’s ha annunciato un importante programma diretto a rimuovere e ridurre al minimo la plastica e a migliorare il riciclo degli imballi nei ristoranti di tutta Europa.

Il progetto comprende diversi azioni: si tratta della rimozione dei coperchi in plastica del McFlurry in tutti i Paesi europei in cui McDonald’s è presente, dell’utilizzo in Francia di un nuovo coperchio a base di fibre per tutte le bevande fredde, di test rivolti a identificare, nei diversi mercati, soluzioni sostenibili e alternative al cucchiaio in plastica utilizzato per il McFlurry e, infine, sia del riprogettare sia la cannuccia di carta che dell’implementare programmi “take-back” per i giocattoli.

Già oggi, nel nostro Paese, il 100% degli imballi in carta che vengono utilizzati nei 600 ristoranti McDonald’s è certificato o riciclato. Oltre a ciò, l’azienda stessa, quest’anno, ha intrapreso un percorso verso l’eliminazione della plastica monouso: infatti, dal mese di Luglio, la cannuccia è disponibile solo su richiesta per chi consuma nei ristoranti ed è stato sostituito il packaging del McFlurry.

In più, entro la fine del 2019, saranno sostituite sia le postate che il contenitore per l’insalata e verranno definitivamente eliminati, per chi consuma all’interno dei ristoranti, i tappi in plastica per le bevande fredde. Con la sola eliminazione dei tappi in plastica, McDonald’s prevede di risparmiare 210 tonnellate di plastica all’anno. I test sugli imballaggi rientrano nella piattaforma globale Better M di McDonald's, che mira a generare impatti positivi per l’ambiente e per i clienti, agendo sulla catena di imballaggio e sul riciclo sostenibile.

Keith Kenny, Global Sustainability Vice President di McDonald’s, ha sottolineato: “Ci impegniamo a ridurre l’impatto che abbiamo sul pianeta e ciò viene fatto anche dai nostri clienti. Per questo, stiamo studiando nuove soluzioni per ridurre l’utilizzo di imballaggi, impiegare materiali più sostenibili e aiutare i nostri consumatori nel riciclo e nel riutilizzo. I test che stiamo effettuando in tutta Europa sono di cruciale importanza perché ci consentono di raccogliere feed-back direttamente dai nostri clienti in merito alle innovazioni introdotte per aiutarli a diventare dei consumatori sempre più consapevoli, senza che queste compromettano la qualità dell’esperienza McDonald’s che amano. Better M è una potente piattaforma che ci consente di lavorare con i nostri clienti e di scegliere le soluzioni più adatte da adottare in tutta Europa”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience