Refrigerazione per il retail: con Conad Centro Nord, parte il primo progetto pilota LIFE-C4R di Epta

Refrigerazione per il retail: con Conad Centro Nord, parte il primo progetto pilota LIFE-C4R di Epta

Vota questo articolo
(0 Voti)

Tra le attività dell’Unione Europea, un ruolo rilevante viene assegnato a progetti rivolti a limitare progressivamente l’uso di gas a effetto serra e, quindi, a diminuire dell’80% le emissioni entro il 2030.

Tra le varie iniziative, spicca il LIFE Programme, diretto a incentivare la salvaguardia ambientale e del clima tramite il finanziamento di progetti finalizzati, per esempio, alla riduzione degli incendi nelle zone calde del Mediterraneo, alla riduzione dell’erosione delle coste marittime e delle inondazioni, così come programmi diretti ad attenuare l’effetto del cambiamento climatico nelle città. Francesco Mastrapasqua, Project Leader Life-C4R di Epta, player multinazionale operante nella refrigerazione commerciale, sottolinea: “A conferma del suo impegno per uno sviluppo sostenibile, Epta è stata inserita all’interno dell’area Mitigation del LIFE Programme con il progetto Life-C4R - Carbon 4 Retail Refrigeration. Si tratta di un piano di 3 anni per sensibilizzare la comunità scientifica, i fornitori di componentistica e tutti gli attori del mondo Retail all’utilizzo di soluzioni sempre più sostenibili”.

Al centro del progetto LIFE-C4R promosso dal Gruppo Epta e cofinanziato dall’Unione Europea, vi è il sistema brevettato FTE Full Transcritical Efficiency di Epta, identificato dall’Unione Europea stessa come meritevole di particolare attenzione in virtù alla sua efficienza abbinata alla sua semplicità. Il progetto nasce per dimostrare come sia possibile sostituire totalmente i refrigeranti HCFC e HFC con CO2 transcritica in qualunque condizione climatica e ciò, di fatto, si configura come un’opportunità per Epta per consolidare tale tecnologia, favorendone la diffusione. Il progetto assicurerà un risparmio complessivo pari a 54.514 kWh/anno, equivalenti a 59.057 cicli di lavatrici, a 8.000 TCO2eq, 2 tonnellate di HCFC, con una riduzione delle emissioni di gas serra (GHG) in tutta l’Unione Europea pari ad almeno l’1,5% tra il 2018 e il 2021.

La recente installazione presso il punto vendita Conad Centro Nord di Carpenedolo si colloca all’interno di tale progetto come primo impianto all’interno di LIFE C4R. L’inaugurazione è il risultato della pluriennale collaborazione tra Epta e l’insegna retail, oltre che del rispettivo impegno a favore della responsabilità ambientale. Al fine di ottenere performance energetiche ancora superiori, è all’interno dello store di Carpenedolo che sono stati installati sistemi con recupero di calore e i banchi refrigerati di ultima generazione a marchio Costan scelti per valorizzare sia i prodotti freschi che quelli surgelati. L’area food dello store Conad Centro Nord di Carpenedolo annovera, in particolare, banchi verticali chiusi GranVista Next e GranBering per le referenze confezionate e vetrine Velvet con estetica Design per l’area Gastronomia & Macelleria, che vanno ad aggiungere un tocco di stile a uno store dall’anima green.

Mastrapasqua aggiunge: “Il piano sarà essenziale per convalidare le prestazioni dell’FTE in ogni condizione climatica, promuovere la diffusione di questa tecnologia a livello internazionale e attestare l’FTE quale soluzione semplice, globale e affidabile per il futuro della refrigerazione commerciale a CO2 in Europa”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience