Dan John punta sulla shopping experience grazie a QR Code e realtà aumentata

Dan John punta sulla shopping experience grazie a QR Code e realtà aumentata

Shopping Experience Sabato, 16 Ottobre 2021 19:04

Dopo l’apertura ai pagamenti in criptovalute, arrivano adesso le vetrine virtuali, i QR Code e l’utilizzo della realtà aumentata, per fare shopping e provare i capi da casa, proprio come in un vero negozio. A rendersi protagonista di questa vera e propria “rivoluzione digitale “ della shopping experience è il brand italiano di moda maschile Dan John.



In un settore, come quello del fashion, dove l’e-commerce lascia sempre più spazio alla virtual shopping experience, il marchio fondato da Daniele Raccah e Giovanni Della Rocca si distingue infatti come vera e propria azienda pioniera della trasformazione digitale finalizzata a rendere gli acquisti un’esperienza immersiva tagliata appositamente sul cliente.
Appunto per questo, entro la fine dell’anno le vetrine dei punti vendita Dan John saranno dotati di un QR code che permetterà ai clienti di riguardare un’immagine della vetrina con gli abiti esposti, ottenendo ulteriori informazioni sui capi esposti, dai prezzi ai materiali con cui sono realizzati, fino ai colori e alle taglie disponibili.



Grazie alla realtà aumentata nel 2022 sarà invece possibile provare i capi anche da remoto. Sarà sufficiente possedere una normalissima webcam e scegliere i vestiti che si vorrebbero provare: un simulatore ad alta precisione fornirà in real time un’idea molto rispondente alla realtà di come calzerebbe quel capo. On solo. Vi sarà anche la possibilità di coinvolgere un “Personal Shopper” online, in grado di poter consigliare i clienti sulla base non solo del suo fisico, ma anche del suo lavoro, e dell’utilizzo che prevede di fare degli articoli che sta acquistando.


“Viviamo una rivoluzione digitale che sta cambiando profondamente il mondo della moda, da quella di alta sartoria a quella prêt-à-porter. Da sempre noi di Dan John amiamo precorrere i tempi, per poter fornire un servizio sempre più completo ai nostri clienti, dando risposte a quei bisogni che ancora non sanno di avere. – Commentano i fondatori Daniele Raccah e Giovanni Della Rocca – La scelta di puntare sulle nuove tecnologie per noi è stata quasi naturale. In particolare, crediamo che il futuro delle vendite sarà molto legato ai QR code, che consentono di accedere a moltissime informazioni aggiuntive, e alla realtà aumentata, che permetterà di fare shopping in negozi virtuali come dal vivo. I consumatori oggi sono sempre più consapevoli ed esigenti. Vogliono saperne di più, essere certi di cosa comprano e avere la possibilità di fare shopping in comodità e alle loro condizioni. E noi diamo loro quello che chiedono”.