Digital Payments: Viva Wallet aggiunge Apple Pay per i propri utenti

Digital Payments: Viva Wallet aggiunge Apple Pay per i propri utenti

Vota questo articolo
(0 Voti)

Viva Wallet, provider europeo operante nei servizi di pagamento basati su cloud, ora, offre ai propri clienti anche il servizio Apple Pay. 

Apple Pay permette di effettuare il pagamento senza la necessità di dare la propria carta ad altri, di toccare pulsanti fisici o di scambiare denaro contante. Inoltre, tale servizio utilizza la potenza di iPhone per tutelare qualsiasi transazione. Nel dettaglio, gli utenti devono unicamente avvicinare il proprio iPhone o Apple Watch a un terminale per eseguire un pagamento contactless.

Ogni acquisto Apple Pay è autenticato con Face ID, Touch ID o passcode del dispositivo, oltre che con un codice univoco di sicurezza dinamico temporaneo. Apple Pay è accettata nei negozi di alimentari, farmacie, taxi, ristoranti, caffetterie e in molti altri punti vendita. I clienti possono utilizzare Apple Pay su iPhone, iPad e Mac per eseguire in modo più rapido e conveniente acquisti in App o sul web utilizzando Safari senza dover attivare un account o digitare ripetutamente i dati di spedizione e di fatturazione.

Inoltre, Apple Pay semplifica anche il pagamento sia per i servizi di consegna di prodotti alimentari che per quelli di food delivery, per acquisti on line, trasporto e può anche essere utilizzato per effettuare pagamenti in App su Apple Watch. Apple Pay è agevolmente configurabile: su iPhone, è sufficiente aprire l’App Wallet, toccare il tasto + e seguire i passaggi per aggiungere la propria Mastercard Viva Wallet.

Una volta che il cliente aggiunge una carta a iPhone, Apple Watch, iPad e Mac, può iniziare immediatamente a utilizzare Apple Pay sul proprio dispositivo. Infine, i clienti continueranno a ricevere la totalità dei premi e dei vantaggi offerti dalle carte di debito Viva Wallet Mastercard.