Retail e Fase 2: lanciato da CheckBonus e Gruppo FMA il progetto #RipartiamoInsieme

Retail e Fase 2: lanciato da CheckBonus e Gruppo FMA il progetto #RipartiamoInsieme

Vota questo articolo
(0 Voti)

Nei prossimi mesi, sarà di estrema importanza riuscire a riportare il consumatore all’interno degli store in modo sia da far ripartire il commercio che da supportare tutto l’indotto ruotante intorno al comparto del retail. Di fatto, il successo di un’azienda influirà non soltanto su quello di un’altra, ma anche sulla ripresa dell’intero settore distributivo. 

Tale concetto fa da fondamenta al progetto di comarketing #RipartiamoInsieme, ideato e promosso sia da CheckBonus che da Gruppo FMA e che vede alcuni tra i più importanti operatori del retail e brand del mercato italiano collaborare con un solo obiettivo comune: uscire quanto prima dall’attuale crisi economica indotta dall’emergenza Coronavirus.

Igor Toscani CEO di CheckBonus

Igor Toscani, CEO di CheckBonus, dichiara: “Grazie alla tecnologia di gamification di CheckBonus, il consumatore finale otterrà dei punti da convertire in premi per ogni visita o acquisto che effettuerà in uno qualsiasi dei negozi del network; saranno così fortemente incentivate la pedonalità e le vendite incrociate tra le diverse catene. Inoltre, ogni azienda partner promuoverà sui propri consumatori il progetto #RipartiamoInsieme, permettendo così allo stesso di raggiungere target estremamente importanti e impossibili da ottenere senza un corale coinvolgimento delle parti”. 

Poi, Toscani conclude, riferendosi alla capacità di coinvolgimento del progetto: “L’attività sta ottenendo un enorme successo. Già molti brand hanno aderito e altri stanno entrando in corsa attirati dall’unicità del progetto. Del resto, stiamo uscendo da un periodo molto difficile e l’esigenza di riportare consumatori all’interno dei negozi è fortemente sentita; è logico quindi pensare che le tecnologie di Drive-to-Store come la nostra diventeranno una costante nei prossimi mesi”.

Antonio Pagani Partner e Managing Director di Gruppo FMA

Antonio Pagani, Partner e Managing Director di Gruppo FMA, sottolinea: “È tempo di trasformare la relazione con l’industria, finora concentrata sugli aspetti puramente fisici (isole promozionali, multilocazione, facing a scaffale, volantino, etc.) attraverso l’uso di nuovi strumenti di ingaggio in grado di stimolare il consumatore lungo tutto il customer journey. Il progetto che stiamo lanciando, va proprio in questa direzione”.

“Inoltre”, aggiunge Pagani, “per creare ulteriore valore per i retailer, punto focale di #RipartiamoInsieme, Gruppo FMA metterà a disposizione il proprio know-how su omnicanalità e shopper engagement attraverso la realizzazione di un workshop formativo gratuito che illustrerà i trend evolutivi nel mondo delle consumer promo e i nuovi KPI del retail post Covid19, in modo da ripartire nel migliore dei modi”.