I pagamenti digitali sono un aiuto necessario per riportare l’Europa alla normalità

I pagamenti digitali sono un aiuto necessario per riportare l’Europa alla normalità

Vota questo articolo
(0 Voti)

Gli effetti della pandemia Covid-19 sono stati avvertiti a livello globale. Secondo le ultime proiezioni della BCE, nel 2020, l’economia dell’Unione Europea (UE) è prevista in calo del 8%, a seguito della diffusione dell’epidemia di Coronavirus avvenuta all’inizio dell’anno, con una ripresa economica più ampia prevista per il 2021. 

Le imprese europee hanno chiaramente ancora molta strada da fare prima di tornare a fare business as usual. Per molte aziende, l’epidemia di Covid-19 ha funzionato essenzialmente come un “check-up della disponibilità digitale”. Intere industries con poca o nessuna impronta digitale hanno dovuto fare passi da gigante per entrare a far parte dell’economia digitale da un giorno all’altro. Durante quest’era di distanziamento sociale, abbiamo assistito a un enorme cambiamento nei metodi di spesa e i pagamenti digitali sono diventati l’ancora di salvezza per tutte le aziende.

La pandemia ha accelerato il declino del contante e ha innescato un’impennata delle transazioni contactless. Le tecnologie e le infrastrutture dei pagamenti sono diventate le arterie dell’economia e hanno aiutato l’economia a respirare in mezzo alla pandemia. Questo è stato chiaro quando Mastercard ha riferito che, ora, il 75% di tutte le transazioni in Europa sono contactless dopo che 29 Paesi europei hanno eliminato il limite per i pagamenti contactless e l’Organizzazione Mondiale della Sanità ha sostenuto l’uso dei pagamenti contactless come un modo efficace per limitare la diffusione di Covid-19.

Le Neobanche hanno dimostrato la propria agilità
Fino ad oggi, il settore dei pagamenti è rimasto in gran parte un settore frammentato che si affida alla tecnologia legacy. Ora, la situazione sta cambiando rapidamente. I pagamenti digitali sono essenziali. Sia le piccole imprese che i brand globali sono stati costretti ad accelerare il loro processo di acquisto o ad attuare piani più rapidi per rendere i pagamenti più sicuri e veloci. Processi scorrevoli e senza contatto che non ostacolano gli acquirenti alla cassa sono strumenti utilizzati per riaccogliere i clienti in negozio e aumentare ancora una volta la fiducia nella spesa.

Di conseguenza, la domanda di strumenti digitali e di un più rapido accesso ai nuovi servizi di pagamento digitali è più richiesto che mai. Ecco perché Viva Wallet sta anche introducendo l’accettazione delle carte di credito attraverso un tap sullo smartphone per i commercianti di tutte le dimensioni, in modo che i pagamenti possano essere effettuati ovunque in negozio, evitando la congestione alla cassa.

Un’esperienza senza interruzioni
In un momento in cui i consumatori di tutti i giorni si sono abituati all’utilizzo di processi e tecnologie digitali nella vita quotidiana, le aziende devono considerare cosa questo significhi per i loro processi di pagamento esistenti. In tutto il mondo, continuano ad essere attuate misure di blocco e di distanziamento sociale che spingono a un ulteriore distacco dai terminali delle carte di credito tradizionali e a un passaggio ai metodi di pagamento digitali.

Nell’era digitale, i dettagli della carta possono essere memorizzati su dispositivi wearable in modo che i pagamenti possano essere effettuati in un batter d’occhio, mentre gli smartphone vengono utilizzati per conservare il portfolio digitale e possono essere rapidamente toccati per completare gli acquisti.

Le opzioni di pagamento senza interruzioni e onnipresenti diventeranno rapidamente la nuova norma, per cui le organizzazioni devono essere preparate con un approccio digital first. I grandi fornitori di servizi di pagamento hanno faticato a stare al passo con il ritmo del cambiamento a causa della loro limitata flessibilità nel lanciare nuovi servizi di pagamento o innovazioni in tempi così brevi.

Al contrario, i fornitori di pagamenti altamente digitali come Viva Wallet sono stati in grado di agire rapidamente, introducendo innovazioni nell’acquisizione delle carte, nuovi metodi di pagamento e strumenti digitali per facilitare i pagamenti e far fronte all’aumento della domanda. Questa agilità sta alimentando la continua crescita delle banche digitali.

Viva Wallet è un’azienda basata sul cloud e che offre alle aziende, dalle PMI ai grandi rivenditori, sistemi di pagamento completi contactless, conti IBAN locali e carte di debito aziendali, offrendo in modo unico una commissione dello 0% ai propri clienti in 23 Paesi. L’azienda offre una suite completa di soluzioni business-to-business e white-label per banche, aziende FinTech e grandi commercianti, tra cui e-commerce e card present acquiring, emissione di carte white-label, trasferimenti di denaro e gestione delle spese aziendali.

Yannis Larios
Vice President of Strategy & Development di Viva Wallet
(www.vivawallet.com)