Davide Turatti illustra le soluzioni digitali di Gruppo Masserdotti per il punto vendita

Davide Turatti illustra le soluzioni digitali di Gruppo Masserdotti per il punto vendita

Vota questo articolo
(0 Voti)

Negli ultimi anni, il mondo del retail è stato interessato da un intenso processo di Digital Transformation che vede sempre più coinvolti sia i punti vendita e sia la customer experience. 

Ne abbiamo parlato con Davide Turatti, Direttore Marketing di Gruppo Masserdotti, player specializzato in soluzioni di Visual Communication e Digital Signage a supporto del retail.

Come si è inserito il Digital Signage nel processo di trasformazione digitale e come Gruppo Masserdotti è stato in grado di rispondere a questa tendenza?

Dal 1967, Gruppo Masserdotti si occupa di Visual Communication, lavorando principalmente con il mondo del retail: nel corso di questi 50 anni, infatti, abbiamo assistito direttamente all’evoluzione delle esigenze comunicative del retail e abbiamo interpretato da attori principali il processo di trasformazione verso il Digital Signage. Con il brand Dominodisplay, creato per espandere sempre di più il business aziendale verso i nuovi traguardi della comunicazione multimediale, il Gruppo sviluppa progetti di Digital Signage in modo specifico per il settore retail, mentre la divisione Onframe è specializzata in soluzioni di Soft Signage.

Sul versante della shopping experience, tutto ciò cosa comporta?

Negli ultimi tempi, il comportamento del consumatore è mutato: è curioso, esigente e desidera informazioni personalizzate e veloci da reperire. Tutto ciò ha alzato le sue aspettative, anche nell’esperienza off line del retail. L’attuale situazione di crisi causata dall’emergenza sanitaria ha accentuato l’esigenza di cambiamento, accelerando il processo di trasformazione che, oramai, larga parte dei retailer ha abbracciato: sarà necessario, per esempio, comunicare all’interno dei punti vendita tutte le informazioni utili sulle misure di sicurezza, mantenendole sempre aggiornate, dovranno essere disponibili cataloghi digitali tramite i quali i clienti potranno selezionare i prodotti desiderati o, ancora, sarà indispensabile gestire visite e ingressi su appuntamento e tutte queste operazioni dovranno essere supportate da sistemi tecnologici. Il Digital Signage, infine, con le soluzioni da vetrina, permette ai punti vendita di comunicare e trasmettere informazioni ai clienti all’esterno, offrendo uno strumento fondamentale, dato il numero ristretto di clienti che possono sostare all’interno degli store a causa delle misure di sicurezza ora in atto.

In che modo Gruppo Masserdotti è in grado di rispondere a questo tipo di necessità e con quale valore aggiunto rispetto ad altre realtà concorrenti?

Gruppo Masserdotti è al fianco del retail da oltre 50 anni e conosce appieno le sue esigenze di comunicazione: con Dominodisplay, disponiamo non solo della fornitura di hardware Digital Signage, ma siamo in grado di intervenire con progetti enterprise, monitor, videowall, totem multimediali, una line-up con oltre 45 prodotti integrabili all’interno del punto vendita. Dominodisplay, insomma, offre una vasta gamma di servizi in grado di supportare il cliente nell’individuare il progetto di Digital Signage ideale per ogni tipo di punto vendita, integrandolo con i diversi sistemi informativi e coinvolgendo i partner migliori.

Che ruolo svolge la vostra consociata Dominodisplay nel contribuire a completare l’offerta Masserdotti?

Mai come in questo momento, Dominodisplay è chiamata a supportare non solo tutto il mondo del retail, ma anche tutti gli altri settori industriali con cui collaboriamo: sul sito ufficiale del brand, per esempio, è possibile acquistare soluzioni già pronte di Digital Signage, ma, recentemente, abbiamo lanciato una nuova sezione, chiamata Collaboration, concepita allo scopo di supportare le aziende durante l’emergenza. Al suo interno, infatti, i segmenti dedicati allo Smart Meeting e allo Smart Working offrono soluzioni per costruire sale riunioni virtuali che consentono di rendere più agevole sia il remote working che, eventualmente, la remote presentation. La parte relativa allo Smart Teaching, infine, risponde alle esigenza di formazione pubblica o privata. Da diversi mesi a questa parte, inoltre, lavoriamo alla realizzazione della linea Health, sviluppata al fine di sostenere il retail nella comunicazione di informazioni relative alle misure di sicurezza, integrando questi strumenti ai termoscanner per la misurazione della temperatura e agli erogatori di gel disinfettante e implementando il servizio con nuove soluzioni, come gli “eliminacode” che assicurino il corretto contingentamento degli ingressi nei punti vendita.