Soluzioni per il punto vendita: ecco la risposta di Gruppo Masserdotti all’emergenza Coronavirus

Soluzioni per il punto vendita: ecco la risposta di Gruppo Masserdotti all’emergenza Coronavirus

Vota questo articolo
(0 Voti)

L’emergenza Coronavirus e il susseguente lockdown hanno impattato fortemente sul retail fisico. Nell’ambito delle attrezzature a supporto dei punti vendita del comparto, Gruppo Masserdotti, player specializzato in soluzioni innovative basate sulla digital transformation, ha sviluppato una propria analisi dello scenario in atto e di quello a venire, predisponendo un’offerta ad hoc per gli operatori del retail. 

Ne abbiamo parlato con Alberto Masserdotti e Marcello Lamperti, rispettivamente, CEO e General Manager & Managing Partner di Gruppo Masserdotti.

Alberto Masserdotti

Dottor Masserdotti, ora, nella Fase 2, quali sono i driver da seguire sia per dare una nuova identità al punto vendita che per garantire la massima sicurezza a dipendenti e clienti?

Gli eventi totalmente inaspettati che si sono verificati alla fine di questo trimestre avranno delle conseguenze molto pesanti. Abbiamo chiesto ai nostri clienti, molti sono retail di diversi settori, quali sono le loro previsioni per il 2020 e per la maggior parte appare chiaro che il fatturato subirà di una diminuzione di oltre il 40%. Il retail, insieme a tutto il comparto dell’Out Of Home, è stato sicuramente il più colpito. Anche la cosiddetta Fase 2, per poter rispettare le condizioni di sicurezza necessarie a contenere la diffusione del virus, non permetterà un ritorno alla normalità, ma un’evidente sforzo da parte dei negozi per potersi attrezzare e rispettare le normative.

Ciò significa un aumento degli investimenti con una contemporanea possibile riduzione dei consumi nel breve periodo (il dato di Marzo ha registrato un -25% dei consumi in Italia). Inoltre il comportamento del consumatore sembra essere cambiato molto più velocemente in questi ultimi due mesi. Secondo Forbes, il 75% degli acquirenti on line dello scorso mese ha fatto per la prima volta il suo acquisto on line. Ciò significa che molti dei retail che riapriranno si troveranno di fronte non solo ad un nuovo scenario, ma anche a un nuovo consumatore.

In merito, qual è la vostra vision?

Su questo punto, come Gruppo Masserdotti e con il brand Dominodisplay, è da qualche anno che lavoriamo al fianco del retail per spingere verso il concetto di trasformazione del punto vendita in un luogo di esperienza per rispondere ai nuovi modelli di comportamento del consumatore. Il lockdown ha sicuramente accelerato questo processo di trasformazione. Ora, da parte dei retail, si tratta di maturare la consapevolezza di un necessario cambiamento per poter sopravvivere. Tra tutti, il punto più evidente di questo cambiamento è sicuramente legato all’esperienza online e al concetto di omnicanalità. È per questa ragione che si dovranno sviluppare delle strategie di presenza multicanale (on line/off line) per farsi trovare, per organizzare le entrate nel negozio, che diventerà sempre più un luogo di esperienza (ritiro prodotto acquistato online, prova dei capi su prenotazione per poi ordine e spedizione on line, etc.) in questo scenario, i punti vendita devono trasformarsi non solo per garantire il rispetto delle norme di sicurezza, ma anche per cogliere una nuova opportunità di business.

Come si sta componendo lo scenario del prossimo futuro relativo alle attrezzature per gli store? Che ruolo rivestiranno le soluzioni multimediali per il digital signage?

Proprio per quanto detto precedentemente, prevediamo un aumento importante dell’utilizzo del multimediale all’interno dei punti vendita. Grazie agli strumenti di digital signage i negozi avranno infatti la possibilità non solo di gestire in modo più efficace le comunicazioni di sicurezza, verso i clienti e il personale, ma potranno anche trasformare il loro punto vendita in un luogo di esperienza nuova, integrando il digital signage con le loro piattaforme online, per dare ad esempio visibilità a tutto il catalogo, per comunicare ai visitatori che sono fuori dal negozio le promozioni e i nuovi arrivi, per personalizzare la visita (magari prenotata), per coinvolgere e rendere piacevole e originale la nuova esperienza nel negozio.

E, sempre guardando al domani, quali proposte del Gruppo Masserdotti ritiene che potranno essere particolarmente strategiche?

Come Gruppo Masserdotti, operiamo con tre brand: Masserdotti per la stampa digitale, Dominodisplay per il digital signage e Onframe per la parte di Soft Signage in chiave planet friendly, rispondendo così con un’offerta a 360° alle necessità di Visual Communication dei retail. Su questo punto abbiamo quindi lavorato molto e sviluppato delle soluzioni per ognuno dei brand. Siamo da settimane impegnati nella produzione e installazione delle soluzioni per l’adeguamento dei negozi alle normative relative alle comunicazioni di sicurezza. Produciamo una serie di soluzioni, che vanno dai totem (personalizzabili) alle applicazioni adesive per il distanziamento sociale, ai separatori in plexiglass e altro materiale plastico (shop.masserdotti.it). Per quanto riguarda Onframe, stiamo producendo per diversi brand pareti mobili in alluminio e tessuto personalizzabili con la comunicazione dei clienti, per creare ambienti protetti ma anche piacevoli e non perdere l’occasione di comunicare. (www.on-frame.com). Con Dominodisplay (www.dominodisplay.com) abbiamo lanciato una linea di prodotti multimediali “Health” che, ad oggi, mette a disposizione dei retail totem multimediali con elementi di sicurezza che vanno dal gel alla misurazione dell’audience e della febbre. I nostri sforzi nella ricerca di soluzioni per sviluppare la linea “health”, che sono iniziati già prima dell’emergenza, ci permettono di programmare nelle prossime settimane il lancio di nuove soluzioni applicate ai prodotti, che permetteranno di offrire soluzioni avanzate alle esigenze dei retail. Tra le diverse novità nello sviluppo di questa linea, le più imminenti sono:

• Soluzioni Termocamere
Abbiamo strutturato un’offerta di tre possibili livelli, proprio per rispondere alle diverse esigenze e possibilità della domanda.

- Una prima soluzione, che verrà venduta tramite la nostra piattaforma e-commerce (www.dominodisplay.com) permetterà a tutti i negozi di dotarsi di una soluzione con termocamera ready to go, da installare velocemente nei loro punti vendita.

- Una seconda soluzione che ha già superato i primi test, prevede l’integrazione all’interno di alcuni totem (Dominodisplay ha una line-up di oltre 50 totem disponibili a sito web) di sensori dotati anche di termocamera, in modo da integrare con il sistema di comunicazione tramite digital signage, anche i controlli di sicurezza

- Una terza soluzione di taglio entreprise, che stiamo sviluppando per soddisfare le richieste di clienti che hanno esigenze molto strutturate e complesse e che devono integrarsi con i loro sistemi informativi)

• Soluzioni eliminacode Questa è una delle più frequenti richieste che stiamo ricevendo sia dai nostri clienti che da molti partner che ci richiedono supporto. Su questo punto siamo pronti con diverse soluzioni che saranno a breve lanciate.

• Soluzioni Igienizzanti per abbigliamento Stiamo per offrire ai clienti retail, soprattutto nel settore dell’abbigliamento e accessori, una soluzione che permetterà loro di igienizzare i capi regolarmente. Questa è un’altra esigenza a cui siamo pronti a rispondere, sia per i nostri clienti Enterprise, sia per i retail più piccoli e che metteremo disponibile on line.

Oltre a queste tre soluzioni di imminente uscita, il nostro reparto R&D sta lavorando con i nostri partner per ampliare le funzionalità della linea health che nel corso dei prossimi mesi registrerà molte innovazioni. Un altro punto molto importante in vista della riapertura di tutto il comparto Out Of Home è l’offerta pensata per la gestione degli ordini (con tutta le soluzioni di mobility che abbiamo a disposizione per bar e ristoranti) e la nuova linea di Business TV lanciata da pochissimo (https://www.dominodisplay.com/monitor/business-tv ) che permette ai locali, di mantenere l’utilizzo della funzione TV del monitor, ma sfrutta anche le potenzialità comunicative del digital signage, come ad esempio la funzione di comunicare il menu ai clienti presenti.

Marcello Lamperti general manager e managing partner di Gruppo Masserdotti

Dottor Lamperti, uno dei vostri plus è rappresentato dalla capacità di essere non solo partner dei retailer, ma anche consulenti. A questo riguardo, può illustrarci qualche case history di rilievo, capace di fornire spunti concreti ai retailer che stanno valutando nuove strategie per ripartire in maniera efficace?

Esatto. È proprio così. Spesso, raccontiamo quello che uno dei nostri principali clienti ha detto di noi: “voi siete non solo un fornitore, per noi siete un outsourcer”. Ed è questo il nostro approccio anche in queste settimane: cercare di metterci nella testa del cliente per anticipare i suoi bisogni e costruire una proposta che sia davvero utile a lui. Già dalla fine di Marzo, abbiamo pertanto cercato di immaginare quali potessero essere le esigenze dei retailer in Fase 2 e abbiamo così iniziato a progettare un kit di prodotti per la riapertura che avesse un rapporto qualità prezzo interessante. I prodotti che abbiamo inserito in questo kit sono stati:

• Totemini porta dispenser di gel disinfettante
• Barriere anti droplet da banco cassa
• Strisce e bolli adesivi da pavimento
• Pareti mobili per distanziamento sociale

Ad oggi, ci stanno seguendo in tanti, tra questi il primo è stato Geox con cui abbiamo sviluppato diverse centinaia di totem dispenser e migliaia di kit di bolli adesivi da terra. I floor stickers sono ora uno dei best seller della nostra industry. Anche noi stiamo lavorando molto con questi prodotti. In particolare con i maggiori players del settore transportation al fine di mettere in sicurezza stazioni e aeroporti.

Un’ultima case history che mi piace evidenziare è quella relativa a uno dei leader della GDO che si rivolge in particolare a clientela professionale HoReCa, analizzato il nostro kit riapertura, ha voluto fortemente inserire uno dei nostri items nel suo catalogo di vendita. Abbiamo quindi sviluppato una parete mobile, in kit di montaggio, che sarà dalla fine di maggio sugli scaffali dell’insegna in tutta Italia. Infine, per non perdere nessuna opportunità a tempo di record abbiamo aperto un shop on line sul quale il kit è continuamente arricchito di nuove proposte.