Dall'unione tra Influencer Marketing e Livestream Shopping arriva la nuova frontiera delle vendite online

Dall'unione tra Influencer Marketing e Livestream Shopping arriva la nuova frontiera delle vendite online

News Lunedì, 08 Novembre 2021 15:49

Buzzoole e Radicalbit uniscono le forze per dare il via a una vera e propria rivoluzione tecnologica del modo di vendere online, grazie ad eventi in live streaming direttamente dal proprio e-commerce, condotti da influencer selezionati ad hoc e con la possibilità di monitorare in tempo reale acquisti, interazioni e sentiment del pubblico collegato.



La partnership tra la martech company specializzata in tecnologie e servizi per l'Influencer Marketing e la deeptech company italiana specializzata in tecnologie di AI applicate a raccolta, gestione e analisi dei dati in tempo reale metterà a disposizione delle aziende una soluzione ccongiunta, basata su GoLive, capace di combinare il Livestream Shopping con i real-time analytics e l’intelligenza artificiale e in cui ogni evento organizzato sarà condotto dall’influencer direttamente sull’e-commerce dell’azienda, durante il quale ogni utente potrà acquistare direttamente il prodotto scelto senza interrompere la diretta video.

Attraverso l’analisi delle azioni dell’utente durante il live, dai messaggi in chat, alle interazioni con i prodotti è poi possibile ottenere una visione complessiva del comportamento del consumatore, con un nuovo punto di vista sugli insight, che incrociano immediatamente le reazioni della clientela al live, la sua interazione e la dinamica di navigazione sull’e-commerce di riferimento.

Secondo UPA, nel 2021 le aziende italiane spenderanno in campagne di Influencer Marketing circa 272 milioni di euro, con una crescita del 12% rispetto al 2020, mentre secondo McKinsey, entro il 2026 la percentuale di acquisti online derivanti da una live si aggirerà tra il 10 e il 20%.



“La partnership con Radicalbit ci permetterà di offrire ai brand dei progetti di Influencer Marketing creativi e performanti - sottolinea Gianluca Perrelli, CEO di Buzzoole - Sempre più spesso, infatti, il coinvolgimento dei Creator non mira a raggiungere obiettivi di awareness e consideration, ma si spinge verso quelli di conversion. Grazie alla nostra tecnologia data driven siamo in grado di individuare i Creator più capaci di generare conversioni. Progettualità sartoriali e liveshopping permettono di ottenere risultati chiari e misurabili”.



“Dal nostro punto di vista la collaborazione con Buzzoole è il trampolino di lancio per un nuovo concetto di commercio elettronico”, dichiara Leo Pillon, CEO &Founder di Radicalbit. “I plus di GoLive si integrano alla perfezione con i criteri dell’InfluencerMarketing e danno vita a un servizio molto più efficace, capace di incidere direttamente sul processo decisionale del cliente, più facilmente indotto all’acquisto, e di migliorare l’appeal del brand, soprattutto agli occhi dei consumatori più giovani”.