Mastercard rende facili i pagamenti per le persone con problemi di visione

Mastercard rende facili i pagamenti per le persone con problemi di visione

News Martedì, 02 Novembre 2021 16:37

Una carta di pagamento ideata appositamente per le persone non vedenti e ipovedenti. È l’ultima innovazione introdotta da Mastercard per soddisfare le esigenze delle oltre 2,2 miliardi di persone nel mondo che soffrono di problemi di vista, dopo l’introduzione di True Name, la carta di pagamento pensata per rispondere alle esigenze della comunità transgender e non binarie.


Touch card, questo il nome della nuova iniziativa, permette infatti, attraverso il tatto, di riuscire a riconoscere con estrema facilità quale tipo di carta si desidera utilizzare per effettuare un qualsiasi tipo di pagamento offrendo un maggiore senso di sicurezza, inclusività e indipendenza.

Per aiutare le persone con questo genere di problemi, il design della carta è stato appositamente modificato, con l’introduzione di un apposito sistema di incisioni sul lato frontale in modo daa aiutare i consumatori a individuare la carta che desiderano utilizzare attraverso il tatto: le carte di credito dispongono di un’incisione rotonda, quelle di debito presentano invece un’incisione larga e squadrata e, infine, quelle prepagate una di forma triangolare.



Touch Card, progettata in collaborazione con IDEMIA, è stata esaminata e approvata dal Royal National Institute of Blind People nel Regno Unito e da VISIONS/Services for the Blind and Visually Impaired negli Stati Uniti.