LBO France cede la trevigiana VetroElite a TricorBraun

LBO France cede la trevigiana VetroElite a TricorBraun

News Venerdì, 15 Ottobre 2021 19:27

VetroElite passa da LBO France a TricorBraun. Secondo gli accordi intercorsi, infatti, la società specializzata nel design e nella commercializzazione di bottiglie e contenitori speciali in vetro di alta gamma dovrebbe passare molto presto sotto il controllo del leader mondiale del packaging, andando così ad arricchire il suo già vasto portafoglio di prodotti e servizi.



L’azienda trevigiana era stata acquisita da LBO Frannce nel 1994 tramite il fondo Small Cap Opportunities I, realizzando negli anni successivi una crescita davvero esponenziale, quasi triplicando il suo fatturato, grazie anche all’acquisizione del competitor Valery Glass nel 2018.



Arthur Bernardin, Managing Director di Gioconda, filiale italiana di LBO France, ha dichiarato: "L'investimento in VetroElite è una storia di successo, fatta da prodotti e persone magnifici che hanno portato ad una bellissima performance. Abbiamo lavorato fianco a fianco con l’AD Daniele Feletto per aiutarlo a strutturare il suo management team e sostenere la forte crescita dell'azienda. Questa operazione è un perfetto esempio della nostra capacità di trasformare le PMI italiane di successo in veri leader europei, e siamo particolarmente orgogliosi di passare il testimone a TricorBraun che permetterà a VetroElite di continuare il suo fantastico percorso di sviluppo".

Chiara Venezia, Director di Gioconda, filiale italiana di LBO France, ha aggiunto: "VetroElite è un vero e proprio gioiello nel settore del packaging in vetro, che combina forti capacità tecniche a un design innovativo per creare soluzioni uniche. È stato un piacere lavorare al fianco del management team di VetroElite, che ora è ben strutturato per affrontare le prossime sfide di crescita".

Daniele Feletto, AD di VetroElite, conclude: "È stata una bellissima esperienza. Ho trovato non solo investitori finanziari ma anche persone che hanno compresoil business e l'azienda ponendosi sin dall’inizio in una prospettiva industriale e che mi hanno sostenuto e incoraggiato nelle decisioni chiave".