Gli avatar di Conad Centro Nord vincono la sfida lanciata da Var Group e Talent Garden

Gli avatar di Conad Centro Nord vincono la sfida lanciata da Var Group e Talent Garden

News Martedì, 05 Ottobre 2021 12:05

Una sfida a colpi di innovazione per eleggere il miglior progetto ad alta priorità strategica, con l’obiettivo di migliorare i processi reali di aziende del Made in Italy. Protagonisti, trenta giovani talenti operanti nei principali campi professionali, tra cui GDO, Fashion, Travel, Wine, Real Estate, Manufacturing e settore logistico.


È questa la natura dell’Hackaton organizzato da Var Group e Talent Garden, in occasione della Convention che si è tenuta a Riccione il 20 e 21 settembre scorso. A ciascun gruppo è stata assegnata un’impresa, leader dell’economia italiana, come Alpitour, Ceramiche Marazzi, Red, Cantina Toblino, Habasit e Conad Centro Nord; ciascun team di ragazzi ha analizzato le esigenze di business delle diverse realtà e ha sviluppato un progetto basato sulla tecnologia Blockchain.



A risultare vincitore, il progetto commissionato da Conad Centro Nord, e realizzato, dal team Cappuccino Tiepido Tech. In sole 72 ore la squadra dell’Università degli Studi di Firenze ha messo a punto progetto che unisce Blockchain e Customer Experience per permettere di conoscere il valore della filiera Conad in modo semplice e divertente: un avatar virtuale che interagisce con il cliente, raccontando la storia dei prodotti presenti nei supermercati. Grazie a questa nuova modalità i clienti, scansionando i QRcode presenti sulle confezioni, accedono alle informazioni relative alla supply chain, lasciando e recuperando feedback qualitativi sui prodotti acquistati



“Ogni anno, tramite il nostro Hackathon, notiamo come i ragazzi trovino nuovi modi, sempre più interattivi, di integrare le tecnologie nei diversi contesti di business. – ha commentato Francesca Moriani, CEO di Var Group - “Siamo orgogliosi di stimolare la creatività e offrire a giovani promettenti, l’opportunità di mettersi in gioco toccando con mano problemi reali che le aziende si trovano ad affrontare ogni giorno, per crescere in sostenibilità, sicurezza, digitalizzazione e competitività”.



“Conad Centro Nord da tempo è impegnata in un percorso di open innovation per accompagnare il processo di trasformazione digitale. Il nostro progetto di tracciabilità alimentare su blockchain consolida in sicurezza il flusso delle informazioni della filiera dei prodotti, incrementandone ampiezza e profondità, arricchendo la nostra attuale piattaforma Agrolink di Di.Tech. Mediante un motore di intelligenza artificiale, e un assistente virtuale creato dal team durante l’Hackathon, sarà possibile evolvere la relazione con i nostri clienti.” – ha aggiunto Stefano Elli, Direttore Pianificazione e Controllo di Gestione Conad Centro Nord. “È stato stupefacente avere realizzato in 72 ore non solo l’analisi dell’architettura del progetto ma anche un prototipo funzionante. Siamo sicuri che blockchain, intelligenza artificiale e machine learning siano il paradigma per interpretare al meglio il prossimo futuro.”