Per CPR System, bilancio 2020 record e crescita confermata anche nel 2021

Per CPR System, bilancio 2020 record e crescita confermata anche nel 2021

News Venerdì, 18 Giugno 2021 15:54

L’assemblea dei soci di CPR System, player italiano operante nel settore nel settore degli imballaggi in plastica a sponde abbattibili, ha approvato il bilancio 2020, caratterizzato da risultati record sia in termini di fatturato che di movimentazioni.  

Paolo Gerevini, Presidente di CPR System, presentando i risultati economici davanti all’assemblea, ha evidenziato che l’anno dell’emergenza sanitaria ha spinto i consumi di ortofrutta presso i punti vendita della GDO e, parallelamente, il modello CPR è riuscito a dare risposte efficienti alla crescente domanda sia di prodotto che di sostenibilità

In merito, Gerevini ha dichiarato: “I numeri sono da record: abbiamo superato il tetto dei 60 milioni di euro di fatturato, aumentato la base sociale con 1.047 soci e raggiunto un patrimonio netto di 37,48 milioni di euro”.  

CPR System

Poi, Gerevini ha aggiunto: “In evidenza è il risultato straordinario di un anno difficilissimo per le aziende di produzione e distribuzione. Un elemento che desidero sottolineare è la crescita della base sociale proprio quest’anno. Abbiamo raggiunto 1.047 soci rappresentanti dell’intera filiera che comprende i produttori ortofrutticoli (oltre 900 aziende di ortofrutta di ogni dimensione), circa 50 distributori (tra questi Coop, Conad, Pam, Bennet, Il Gigante, Selex, Despar, Sigma, VéGé e altri), gli stampatori degli imballaggi e alcune aziende di servizio. Una filiera compatta ed efficiente che ha saputo dare sicurezza e servizi ai consumatori”. 

A sua volta, Monica Artosi, Direttore Generale di CPR System, ha precisato: “Nel 2020, abbiamo raggiunto 164,8 milioni di movimentazioni totali con +6,93% rispetto al 2019. In crescita tutte le tipologie di cassa CPR, da quelle standard per ortofrutta a quelle per le carni e per il pesce”. Inoltre, Artosi ha affermato: “I pallet sono cresciuti esponenzialmente raggiungendo i 7,5 milioni di movimentazioni pari ad un +9,7% rispetto al 2019 e per i minibins la crescita è stata del +4%”.  

CPR System

I dati societari, quindi, risultano particolarmente positivi anche per il primo semestre 2021 e, secondo Artosi, ingenerano buone aspettative per l’anno in corso. Infine, Artosi ha concluso: “Siamo già a 160 milioni di movimentazioni in meno di 6 mesi. Sicuramente, il 2021 sarà un anno memorabile per CPR , arriverà la nuova cassa di cui sono già in corso i primi test. Il lancio ufficiale sarà il 2 Settembre con un evento dedicato a tutti i nostri soci”.