Cegid punta sul mercato italiano con le sue soluzioni omnichannel per i retailer dei settori fashion e luxury

Cegid punta sul mercato italiano con le sue soluzioni omnichannel per i retailer dei settori fashion e luxury

News Venerdì, 14 Maggio 2021 11:37

Cegid, player operante a livello globale in soluzioni di business management per la digital transformation e omnichannel di retailer fashion e luxury, si è ufficialmente presentato al mercato italiano.  

In uno scenario mondiale come quello attuale che vive una fase di rapida evoluzione e in cui l’omnicanalità non è più soltanto un’opzione, ma una vera e propria priorità, Cegid propone Cegid Retail, piattaforma globale in cloud rivolta sia al commercio unificato che agli store del retail, attraverso la quale intende supportare i retailer del fashion e luxury su tutti i canali di vendita in tutto il mondo. 

Fondata nel 1983, con sede principale a Lione e uffici presenti in 15 Paesi, 3.000 collaboratori e un fatturato 2020 pari a 498 milioni di euro, Cegid supporta più di 1.000 brand con 75.000 store dislocati in 75 Paesi nel loro processo di digital transformation e omnichannel proprio tramite l’implementazione della piattaforma per il commercio unificato Cegid Retail

Cegid Lyon

La mission della tech company consiste nell’offrire ai propri clienti una shopping experience agevole, sicura, personalizzata e, al tempo stesso, un servizio clienti puntuale presso lo store e on line, in qualsiasi momento e in qualunque parte del mondo. 

Nei primi tre mesi del 2021, Cegid ha siglato accordi con prestigiosi brand per lo sviluppo di importanti progetti internazionali: in particolare, spicca l’accordo siglato con Benetton Group che, nel mese di Maggio, ha scelto di avvalersi delle soluzioni Unified Commerce e Global POS di Cegid Retail in modo da potenziare i 1.358 punti vendita presenti in oltre 20 Paesi e, quindi, da offrire ai suoi clienti una shopping experience omnicanale ottimizzata. 

Cegid Innovation Store Interni

Mario Davalli, Country Manager di Cegid per il Sud Europa, ha dichiarato: “Dal 2009, le aziende della moda, del lusso e del beauty rappresentano il nostro focus principale ed è proprio in questi settori che si collocano le nostre principali referenze internazionali, composte da brand prestigiosi, alcuni dei quali appartenenti ai più noti Gruppi internazionali del luxury. Aree in cui il nostro mercato principale, l’Italia, è indubbiamente molto dinamico e rinomato”. 

Poi, Davalli ha aggiunto: “Oltre al recente successo ottenuto con Benetton, a livello di country, siamo stati scelti da brand del calibro di Harmont & Blaine, Champion, Replay Jeans, Miniconf, Scorpion Bay e Facis. Inoltre, Cegid è il partner tecnologico per la trasformazione digitale omnichannel di marchi globali come, giusto per citarne alcuni, Furla, Herno, Aquazzura, Barbour, Lacoste, Clarins e Shiseido”. 

Nell’ambito della propria espansione a livello internazionale e incentrata sull’innovatività del supporto operativo ai retailer, Cegid mette a disposizione 4 Point of Delivery (tra i quali, figura la Cina), per operare in conformità alle politiche locali e fiscali, ottemperando, in questo modo, alle specificità del territorio.