L’App Too Good To Go celebra 2 anni dall’arrivo in Italia e continua a diffondersi

L’App Too Good To Go celebra 2 anni dall’arrivo in Italia e continua a diffondersi

News Giovedì, 11 Marzo 2021 14:16

Questo mese, Too Good To Go, l’App contro il food waste, celebra 2 anni dall’arrivo in Italia e lo fa stilando un bilancio della propria attività a Milano, la prima città a essersi attivata nel contrastare gli sprechi alimentari.  

Dal Marzo 2019, Too Good To Go ha raggiunto significativi traguardi: nel dettaglio, è stata adottata da 2 milioni e mezzo di utenti e 2 milioni sono state le Magic Box vendute in tutta Italia

Attualmente, è a Milano che l’App annovera oltre 1.200 esercizi commerciali aderenti al progetto antispreco per dare nuovo valore al proprio invenduto e grazie ai quali sono state vendute, sempre attraverso l’App stessa, più di 350.000 Magic Box solo in città. 

Grazie all’App Too Good To Go, i commercianti possono inserire la disponibilità di box, senza specificare la tipologia di prodotti presenti all’interno e basandosi sugli invenduti della giornata. 

Too Good To Go

Per quanto riguarda gli utenti, accedendo all’App dal rispettivo smartphone e geolocalizzandosi per individuare i locali aderenti più vicini, possono acquistare il proprio sacchetto di prodotti invenduti a un terzo del prezzo originale, pagando direttamente tramite App ed evitando, in questo modo, lo scambio di cartamoneta.

Il ritiro della propria Magic Box avviene presso il punto vendita nella fascia oraria selezionata, di solito, poco prima della chiusura, evitando così i momenti di massima affluenza.

Eugenio Sapora Country Manager di Too Good To Go Italia

Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go, commenta: “Siamo orgogliosi di aver raggiunto successi così importanti a Milano, proprio perché, per noi, questa città rappresenta l’inizio di un grande percorso nato solamente 2 anni fa e che ci ha già portato molte soddisfazioni. Poter contare, inoltre, su alcuni dei nomi più rilevanti presenti città, che si sono uniti con entusiasmo alla nostra lotta contro lo spreco alimentare, ci dimostra quanto i negozianti e i cittadini milanesi abbiano accolto con positività la nostra missione”.