Presentato da DHL Express Italy il nuovo Malpensa Hub

Presentato da DHL Express Italy il nuovo Malpensa Hub

News Giovedì, 11 Marzo 2021 12:03

DHL Express Italy ha il nuovo Malpensa Hub: la struttura di enormi dimensioni annovera 50.000 metri quadri di zona cargo, 110 milioni di investimento e circa 2 anni di lavori.  

Il grande Hub gestisce 37 voli al giorno e, grazie a un sorter di 4 chilometri, è in grado di veicolare 38.000 pezzi all’ora, assicurando il flusso delle merci, da e per l’Italia, attraverso gli aeroporti nazionali di Ancona, Pisa e Napoli. 

Il traffico intereuropeo presenta transiti a Lipsia, Bruxelles, Parigi, Barcellona, Vitoria, Londra, East Midlands, Colonia, Zagabria, Atene, Budapest e Salonicco, mentre quello intercontinentale raggiunge Bahrain e Seul. 

DHL MALPENSA

L’ultima tratta in ordine di tempo, aperta dallo scorso Novembre, è il collegamento con Cincinnati, negli USA, con voli giornalieri dal Martedì al Sabato. Presso l’impianto, lavorano 900 addetti tra diretti e indiretti che, nei periodi di picco, potranno aumentare di un ulteriore 10%.

Nazzarena Franco CEO di DHL Express Italy

Nazzarena Franco, CEO di DHL Express Italy, ha dichiarato: “L’hub di Malpensa è il fiore all’occhiello della nostra strategia di rafforzamento in Italia, per la quale abbiamo in corso un ambizioso piano di investimenti di oltre 350 milioni di euro con l’obiettivo di essere il partner delle imprese che producono ed esportano le eccellenze italiane nel mondo”.

Poi, Franco ha aggiunto: “Durante la pandemia, non ci siamo mai fermati, anzi, abbiamo cercato di dare sempre risposte di qualità alle esigenze delle imprese, sostenendone gli sforzi, in particolare, nei mercati esteri. La Lombardia rappresenta, infatti, un terzo dell’export del Paese”.

Armando Brunini Amministratore Delegato di SEA Aeroporti di Milano

Armando Brunini, Amministratore Delegato di SEA Aeroporti di Milano, ha commentato: “In questo difficile momento creato dalla pandemia mondiale, il flusso delle merci è un elemento fondamentale di tenuta del sistema economico e produttivo. Il contributo di DHL e dei corrieri espresso (+93% nei primi mesi del 2021) alla crescita del tessuto nazionale è evidente, se si considera il balzo del 30% circa che, nel 2021, hanno registrato i beni in esportazione da Malpensa”.