Fashion ed economia circolare: Zalando aderisce al network dell’Ellen MacArthur Foundation

Fashion ed economia circolare: Zalando aderisce al network dell’Ellen MacArthur Foundation

News Lunedì, 01 Febbraio 2021 00:19

Nell’ottica di accelerare il passaggio del fashion all’economia circolare, Zalando ha scelto di aderire al network mondiale dell’Ellen MacArthur Foundation (EMF). 

Tale decisione è in linea con l’impegno della piattaforma e-commerce rivolta all’applicazione dei principi della circolarità e dell’estensione del ciclo di vita di almeno 50 milioni di prodotti di moda entro il 2023. L’obiettivo dell’EMF consiste nell’accelerare la transizione globale verso un’economia circolare fondata su tre principi: riduzione di scarti e inquinamento, recupero di prodotti e materiali e, infine, rigenerazione dei sistemi naturali.  

L’adesione da parte di Zalando è un’ulteriore iniziativa che rientra nell’ambito di do.MORE, la strategia per la sostenibilità lanciata nell’Ottobre 2019, mese in cui Zalando ha iniziato a implementare varie prassi commerciali per facilitare la circolaritàNel 2019, il player tedesco del fashion e-commerce ha esteso il ciclo di vita di 1 milione di articoli di moda grazie all’App Zalando Zircle, appositamente sviluppata per la vendita e l’acquisto di abbigliamento di seconda mano. 

Al fine di far crescere tale offerta, nel 2020, Zalando ha lanciato sugli shop on line la nuova categoria “Pre-owned”, curando un assortimento di articoli di seconda mano e, allo stesso tempo, offrendo ai clienti la possibilità di scambiare i loro articoli in buone condizioni direttamente sulla piattaforma. 

App Zalando Zircle

La perfetta integrazione della categoria “Pre-owned” nello shop on line di Zalando consente che l’acquisto e lo scambio di articoli di seconda mano, per i clienti, siano semplici e piacevoli quanto l’acquisto di vestiti nuovi. Oltre a fare crescere le soluzioni in-house, Zalando continua a sostenere le start-up che lavorano a proposte innovative per rendere il settore fashion più sostenibile e circolare.

Zalando

Un ulteriore aspetto centrale della strategia di Zalando per la sostenibilità riguarda l’utilizzo di un imballaggio sostenibile: entro il 2023, l’azienda intende contribuire alla circolarità progettando i propri imballaggi per far sì che siano minimizzati gli sprechi, recuperati i materiali ed eliminato l’utilizzo della plastica monouso. In particolare, sia le confezioni che i pacchi di Zalando sono realizzati al 100% con cartone riciclato, mentre le “beauty bag” sono al 100% con carta riciclata.

Laura Coppen, Head of Circularity di Zalando, dichiara: “Il nostro obiettivo è di essere una piattaforma di moda sostenibile con un impatto netto positivo sulle persone e sul pianeta. Come principale piattaforma europea per la moda e lo stile di vita, collaboriamo con il settore per guidarne il cambiamento e sviluppare un’economia più sostenibile e circolare. Unendoci alla rete della Ellen MacArthur Foundation possiamo collaborare più strettamente con le organizzazioni di altri settori che ne fanno parte e con gli esperti di economia circolare. Il nostro contributo consiste nella capacità di far crescere le idee, nelle competenze tecnologiche e nella possibilità di avere accesso a oltre 3.000 marchi e 35 milioni di clienti. Insieme crediamo di poter fare la differenza”.