La shopping experience ai tempi del Covid: oltre 115mila etichette analizzate dall’Osservatorio Immagino di GS1 Italy

La shopping experience ai tempi del Covid: oltre 115mila etichette analizzate dall’Osservatorio Immagino di GS1 Italy

News Lunedì, 25 Gennaio 2021 23:28 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo aver analizzato le etichette di oltre 115mila prodotti, alimentari e non, venduti presso supermercati e ipermercati italiani, GS1 Italy ha reso disponibile gratuitamente on line la nuova edizione dell’Osservatorio Immagino. 

Con cadenza semestrale, il report analizza più di 100 informazioni presenti sulle confezioni dei prodotti di largo consumo digitalizzati dal servizio Immagino di GS1 Italy e le incrocia con le rilevazioni Nielsen su venduto, consumo e fruizione dei media.  

Il risultato è una dettagliata fotografia del carrello della spesa degli italiani e dei suoi cambiamenti, attraverso l’analisi di 10 fenomeni di consumo: dal “free from” all’italianità, passando per la CSR in etichetta fino agli ultimi trend nel comparto dei beni per la cura della persona e della casa green.  

L’ottava edizione del report si arricchisce di un approfondimento dedicato agli effetti della pandemia sul mondo del largo consumo e di un dettagliato dossier dedicato al tema della sostenibilità nel carrello della spesa, corredato da significativi insights sul mondo delle private label e sulla riciclabilità dei packaging.  

Francesco Pugliese Presidente di GS1 Italy

Francesco Pugliese, Presidente di GS1 Italy, sottolinea: “L’Osservatorio Immagino di GS1 Italy si rivela essere uno strumento importante di diffusione della conoscenza anche in un periodo di incertezza come quello che stiamo attraversando. Con la sua capacità di fotografare e interpretare i fenomeni di consumo, fornisce un contributo di qualità per sostenere le decisioni che le aziende devono prendere per servire al meglio il consumatore. E, insieme al servizio Immagino, è diventato uno standard di fatto per lo scambio delle informazioni e delle immagini di prodotto per l’intero sistema del largo consumo”.