Trend italiano in crescita per i ricavi dell’e-commerce e del digital retail

Trend italiano in crescita per i ricavi dell’e-commerce e del digital retail

Anno 2020 Mercoledì, 11 Novembre 2020 11:44 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(1 Vota)

Dal recente report “Il ruolo e il contributo dell’e-commerce e del digital retail alla crescita e alla trasformazione digitale” presentato da Netcomm e realizzato in collaborazione con The European House - Ambrosetti, emerge un trend italiano di crescita sia per l’e-commerce che per il digital retail. 

La rete del valore riferito all’e-commerce si attesta al terzo posto tra le 99 attività economiche italiane per l’incidenza sul fatturato del settore privato nel 2019, con un peso pari al 19,2% sulla crescita del fatturato del totale delle attività economiche del nostro Paese. Sempre nel 2019, la rete ha influito fortemente sulla crescita dell’occupazione delle aziende italiane, apportando un contributo pari al 6,7% sul totale e collocandosi, anche in questo caso, al terzo posto tra i comparti economici per variazione dell’incidenza sull’occupazione nazionale.

Woman and Small shopping cart with Laptop for Internet online shopping concept

Nel 2020, il comparto legato agli acquisti on line in Italia genera un aumento dei ricavi per 3,5 miliardi di euro, pari al +6,3% rispetto al 2019: si tratta di un trend nettamente più contenuto rispetto al tasso medio del +18% relativo agli ultimi 5 anni.

Oltre a ciò, quasi il 70% degli operatori del segmento, cioè i merchant (operatori che offrono prodotti e servizi) e i brand owner (distributori di prodotti di marca che hanno attivato sia strategie che canali di vendita diretta on line), insieme al 60% delle aziende che forniscono servizi alla filiera (business partner) prevedono di rafforzare la rispettiva forza lavoro per il canale e-commerce nel corso del 2020, di fatto, andando ad aumentare un’occupazione di settore che, già l’anno scorso, prima della crisi sanitaria, annoverava più di 290mila lavoratori in Italia.

Roberto Liscia Presidente di Netcomm

Roberto Liscia, Presidente di Netcomm, ha così commentato i dati del report: “L’e-commerce è tra i primi 10 settori in Italia per maggior incremento del valore di fatturato per addetto tra il 2015 e il 2019, nonché uno dei settori che ha incrementato di più il proprio peso relativo sul fatturato complessivo delle imprese italiane. Come emerge chiaramente dalla ricerca, stiamo parlando di un settore che, nelle sue molteplici declinazioni, attiva sviluppo e occupazione e coinvolge numerosi ambiti e operatori, tanto nella fase di vendita online, quanto in ulteriori servizi pre e post-vendita a supporto di tutta la filiera. Si tratta di una rete di valore che contribuisce in modo significativo allo sviluppo economico e produttivo del nostro Paese e all’incremento della competitività delle imprese a livello internazionale”.

Inoltre, Liscia ha sottolineato: “Ma, per poter continuare a sostenere la crescita di questo settore, è necessario colmare il gap rispetto ai principali mercati in Europa, attraverso interventi di sistema che garantiscano uno sviluppo sostenibile delle imprese nel medio-lungo termine e ancor più alla luce della situazione contingente dettata dall’emergenza da Covid-19”.

Letto 678 volte