Per GfK, l’emergenza sanitaria non frena la crescita del mercato italiano della Tecnologia di Consumo

Per GfK, l’emergenza sanitaria non frena la crescita del mercato italiano della Tecnologia di Consumo

News Lunedì, 02 Novembre 2020 19:27 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel nostro Paese, sia la nuova ripresa dei contagi che le nuove restrizioni imposte per contenere la pandemia, al momento, sembrano non frenare la Tecnologia di Consumo che, dall’inizio della Fase 2, evidenzia un trend positivo. 

Stando ai recenti dati diffusi da GfK, è nella settimana del 19-25 Ottobre che tale mercato è cresciuto ancora in misura pari al +34,8%, con trend positivi sia on line che off line. Nonostante le nuove restrizioni decise dalle Autorità, il mercato italiano della Tecnologia di Consumo, quindi, continua a registrare un andamento marcatamente di segno positivo. La crescita a doppia cifra del comparto attiene sia al canale on line (+49,1% a valore) che agli store tradizionali (+31%).

In particolare, le vendite risultano in crescita anche in Lombardia e in Piemonte, cioè nelle regioni interessate dalle chiusure parziali durante il week-end, anche se con trend meno positivi rispetto al resto d’Italia. L’andamento positivo della Tecnologia di Consumo è iniziato con le riaperture della Fase 2 (settimana del 4 Maggio 2020) ed è continuato senza sosta anche nei mesi a seguire, con trend settimanali costantemente in crescita rispetto all’anno scorso. Le vendite registrate la scorsa settimana (la settimana 43) sono risultate particolarmente positive anche grazie alle promozioni speciali predisposte da alcuni retailer.

smart working

Nel dettaglio, il trend positivo della settimana 43 interessa tutti i principali settori della Tecnologia di Consumo, ad eccezione della fotografia che, nella settimana in esame, ha registrato una flessione pari al -18,5%. Oltre a ciò, i dati GfK evidenziano, ancora una volta, lo sviluppo sostenuto del comparto IT e attrezzature per ufficio (+96%) che, proprio negli ultimi mesi, ha riportato vendite record legate alle nuove esigenze di smart working e di didattica a distanza dei nostri connazionali.

Particolarmente positivo anche il trend dell’elettronica di consumo (+48,5%), dell’home comfort (+29,9%) e del grande e piccolo elettrodomestico, che segnano, rispettivamente, una crescita del +24,4% e del +16,8% rispetto all’analoga settimana del 2019. Infine, emerge una crescita a doppia cifra anche per il segmento telecom (+13,5%): si tratta del più importante per fatturato sviluppato.

I dati rilevati da GfK, ancora una volta, evidenziano una crescente familiarità dei consumatori italiani nei riguardi dei prodotti tecnologici e digitali, nonostante il periodo notoriamente caratterizzato dallo scenario generale di incertezza indotta direttamente dal perpetuarsi dell’emergenza Coronavirus.

GfK trend Tecnologia di Consumo