A Milano, inaugurato un Digital Innovation Hub da Bain & Company

A Milano, inaugurato un Digital Innovation Hub da Bain & Company

News Mercoledì, 28 Ottobre 2020 12:55 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(2 Voti)

Presso i propri uffici milanesi, è stato inaugurato da Bain & Company un Digital Innovation Hub, uno spazio appositamente dedicato alla contaminazione tra giovani imprenditori, start-up e gli oltre 200 clienti della società, appartenenti a tutti i comparti merceologici. 

La nascita dell’hub, la cui superficie si sviluppa su 700 metri quadri, ha il duplice obiettivo di assumere professionalità a completamento dell’offerta di Bain & Company per i propri clienti e di attivare un luogo fisico di scambio per start-up e business. La nascita del Digital Innovation Hub, quindi, rappresenta la risposta della società consulenziale alle richieste di abbinare anche l’implementazione pratica alle raccomandazioni teoriche focalizzate sulla Digital Transformation.

Digital Innovation Hub di Bain Company Milano

L’attivazione del Digital Innovation Hub va di pari passo con le tendenze emergenti a livello globale in tutte le aree legate al digitale: di fatto, il numero delle aziende impegnate su tecnologie di automazione, nel prossimo biennio, è destinato a raddoppiare e si ritiene che l’emergenza Coronavirus tuttora in atto accelererà quasi certamente tale previsione. Nell’attuale scenario, i leader delle industrie ad alta intensità di capitale stanno iniziando a riconoscere l’opportunità insita nell’incorporazione di tecnologie digitali.

Dall’inizio della crisi pandemica, più del 40% delle grandi imprese ha provveduto a tagliare, seppur in misura differente, il budget dedicato all’IT e circa il 20% di esse ha diminuito gli investimenti rivolti alla sicurezza informatica. Al tempo stesso, circa il 70% delle imprese ha sviluppato le modalità work from home, spesso, ricorrendo a dispositivi soggetti a vulnerabilità. Ed è in tale ambito che, quindi, viene lanciato da Bain & Company un concreto approccio all’innovazione tramite il Digital Innovation Hub milanese.

Roberto Prioreschi Managing Director di Bain Company Italia

Roberto Prioreschi, Managing Director di Bain & Company Italia, delinea così lo scenario all’interno del quale nasce l’Digital Innovation Hub: “L’Italia, in particolare, era molto indietro rispetto ad altre realtà globali in termini digitali. Il lockdown ha forzato il Paese a compiere un enorme balzo in avanti. Tuttavia, c’è ancora molta strada da fare.

Poi, Prioreschi aggiunge: Per questo, perché ci crediamo e vogliamo investire sul futuro, abbiamo compiuto un ulteriore sforzo d’investimento, lanciando un progetto che si inserisce in un contesto più ampio di spinta verso il digitale, in cui Bain, in Italia, ha già previsto, all’interno della propria struttura aziendale, di accrescere il team di consulenti specializzati nel digitale di altri 40-50 persone nel prossimo anno e di implementare un programma di acquisizioni mirate di player specializzati, oltre ad aver lanciato una serie di eventi focalizzati sul tema, coinvolgendo, ad oggi, già più di 50 start-up del Bain Italy Open Innovation Ecosystem”.

Domenico Azzarello Managing Partner EMEA di Bain Company

Domenico Azzarello, Managing Partner EMEA di Bain & Company, sottolinea: “Il Digital Innovation Hub non sarà solo il punto riferimento in termini digitali per l’Italia, ma anche il nucleo dell’impegno del Gruppo su questo fronte nell’Europa mediterranea. Lo spazio, che si propone come centro di eccellenza per i servizi digitali, andrà a integrare, con sviluppo di soluzioni ad hoc, App e prototipizzazione, la vasta offerta di Bain ai suoi clienti”.