Ikea accelera la propria Digital Transformation con il supporto di Google Cloud

Ikea accelera la propria Digital Transformation con il supporto di Google Cloud

News Martedì, 27 Ottobre 2020 16:37 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Anche a seguito dell’emergenza Coronavirus, Ikea Retail spinge sempre di più sulla propria Digital Transformation ricorrendo anche al supporto di Google Cloud. 

Nel dettaglio, Ikea ha già provveduto a implementare vari servizi Cloud in modo da reagire attivamente alla situazione contingente, contribuendo a creare un futuro più accessibile, sostenibile e, allo stesso tempo, conveniente.

Nello scenario attuale, il tempo trascorso in casa riveste un’importanza maggiore rispetto al passato e ciò si verifica non soltanto per soddisfare le esigenze di base delle persone, ma anche per solvere attività di smart working, oltre che per predisporre apposite postazioni per la didattica a distanza e, più in generale, anche ambienti polivalenti, riservati all’intrattenimento e all’esercizio fisico.

Durante il periodo di lockdown, lo shopping on line ha registrato una marcata crescita e molti store Ikea sono stati resi accessibili solo on line, comportando sia un rilevante incremento dell’e-commerce che una vera e propria accelerazione della Digital Transformation. Ed è grazie a Google Cloud che Ikea è stata in grado di scalare repentinamente il proprio business a livello globale, sia nel canale on line che in quello off line.

In particolare, Ikea ha trasformato le sue capacità sul versante dei Data Analytics, incorporando Artificial Intelligence e Machine Learning in tutte le aree di business al fine di comprendere meglio le esigenze dei propri clienti. Oltre a ciò, il retailer ha potuto lanciare e scalare nuove funzioni omnichannel, impostando servizi contactless per il Click and Collect e gestendo ingenti volumi sia in termini di traffico web che di ordini on line. Infine, Ikea ha sviluppato soluzioni di customer service all’avanguardia quali la demo “progetta la casa dei tuoi sogni”, ricorrendo alla Mixed Reality.

Barbara Martin Coppola Chief Digital Officer di Ikea Retail

Come dichiarato in occasione di un recente evento on line da Barbara Martin Coppola, Chief Digital Officer di Ikea Retail, l’insegna svedese intende continuare ad ascoltare, a imparare e ad adattare la propria attività per incontrare i suoi clienti ovunque si trovino in modo da creare una customer experience diversa dalle altre.

A livello strategico, Ikea sta lavorando per soddisfare meglio le esigenze dei clienti ricorrendo ad Artificial Intelligence e a Chatbot, per strutturare un customer service ancora più efficiente e, allo stesso tempo, sta investendo su strumenti di progettazione della visualizzazione 3D rivolti a raffigurare i mobili in stanze realistiche.