CSR e retail: presentato da Esselunga il Bilancio di Sostenibilità 2019

CSR e retail: presentato da Esselunga il Bilancio di Sostenibilità 2019

Anno 2020 Giovedì, 08 Ottobre 2020 10:39 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Esselunga ha recentemente presentato il proprio Bilancio di Sostenibilità 2019, nel quale, oltre a ripercorrere le principali tappe della sua storia e a illustrare i risultati ottenuti nel corso dell’ultimo anno, vengono annunciati gli obiettivi che il retailer intende raggiungere entro il 2025. 

Nel 2019, il valore economico distribuito, che rappresenta la capacità dell’insegna di restituire ai propri stakeholder parte del valore economico generato e che misura l’impatto che ha sulla comunità, è stato di pari a 7,5 miliardi di euro. Oltre il 93% del valore creato da Esselunga è stato distribuito a fornitori, personale, Pubblica Amministrazione, finanziatori e collettività. Durante il 2019, Esselunga si è dotata di una propria strategia di sostenibilità, fondata su 5 pilastri, tutti strettamente inerenti ai principi della CSR (Corporate Social Responsibility): clienti, persone, ambiente, fornitori e comunità circostante.

Esselunga CSR

Oltre a ciò, Esselunga ha definito importanti obiettivi da raggiungere entro il 2025. Etichette chiare e trasparenti, sviluppo di nuovi prodotti che rispondano a specifiche esigenze nutrizionali, rivisitazione di ricette tradizionali con particolare attenzione alla salute e l’educazione alimentare sono tra gli obiettivi per il 2025. La valorizzazione delle persone è un’ulteriore priorità e proprio sulla base di ciò viene dedicata una significativa attenzione alla formazione dei collaboratori, al coinvolgimento e alla comunicazione interna, alla promozione della diversità e dell’inclusione e alla sicurezza.

Per quanto attiene all’ambiente, è stata innalzata l’attenzione in merito alla costruzione dei nuovi negozi in modo da favorire l’impiego di energie rinnovabili. Sono state sviluppate iniziative per ridurre l’impatto ambientale dei packaging in plastica: in particolare, è il caso della sostituzione delle confezioni dei prodotti a marchio del reparto frutta e verdura con materiale interamente compostabile, progetto già avviato nel 2017. Tra gli obiettivi per il 2025, figurano la realizzazione delle confezioni dei prodotti Esselunga in materiale riciclato, riciclabile o compostabile e la riduzione delle emissioni di gas serra del 30%.

Esselunga

Infine, sempre nel 2019, le principali iniziative targate Esselunga si sono concentrate su tre macro obiettivi: redistribuzione delle eccedenze alimentari, promozione di cultura ed educazione, sostegno alla ricerca scientifica grazie a collaborazioni con realtà quali la Fondazione Telethon e l’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano. Tra i numerosi progetti realizzati, spicca anche l’iniziativa “Amici di Scuola” che, dal 2015, ha consentito di distribuire più di 80 milioni di euro in materiale scolastico a oltre 13.000 scuole italiane.

Letto 890 volte