Potenziato da Panasonic il suo sistema software per le comunicazioni aziendali

Potenziato da Panasonic il suo sistema software per le comunicazioni aziendali

News Venerdì, 11 Settembre 2020 00:08 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Panasonic ha aggiunto nuove funzionalità al proprio sistema software per le comunicazioni aziendali, il KX-NSV300, arricchendolo con diverse opzioni di installazione semplici e convenienti, integrando per la prima volta la compatibilità con un cloud pubblico, l’Amazon Web Services (AWS). 

Il KX-NSV300 offre alle imprese funzionalità telefoniche e flessibilità all’avanguardia, senza comportare investimenti preliminari in attrezzature hardware. Ora, le imprese possono scegliere tra tre diverse versioni di sistema e migrare dall’una all’altra in base alle specifiche esigenze.

Il KX-NSV300 Small di Panasonic è la solution concepita per le organizzazioni con un massimo di 60 utenti e permette di effettuare fino a 32 chiamate simultaneamente. La versione Medium, invece, è pensata per le organizzazioni che annoverano fino a 120 collaboratori e permette fino a 64 chiamate in simultanea. Infine, la versione Large supporta un massimo di 300 utenti e 126 chiamate simultaneamente.

Le nuove versioni del sistema possono essere installate su una singola macchina virtuale, riducendo i requisiti di capacità e i costi di noleggio. Oltre a ciò, alle installazioni on-premise o su cloud privati (come i data center) si aggiunge la possibilità di alloggiare la solution su Amazon Web Service, il più grande provider di cloud pubblici (come riportato da Statista, dati al quarto trimestre 2019, AWS detiene il 33% della quota di mercato globale per i provider di infrastrutture cloud).

Carlos Osuna Head of Business Unit di Panasonic Communication Solutions

Carlos Osuna, Head of Business Unit di Panasonic Communication Solutions, ha dichiarato: “Le novità del sistema software per comunicazioni aziendali KX-NSV300 ci permettono di offrire alle piccole e medie imprese una maggiore flessibilità e diverse opzioni di installazione, in modo più semplice e conveniente. Inoltre, grazie all’ampliamento dell’offerta di sistemi cloud disponibili, i clienti hanno a disposizione un ventaglio più ampio su cui installare la soluzione. Questo è solo il primo passo verso l’integrazione di ulteriori cloud pubblici”.

Poi, Osuna aggiunge: “Il nostro obiettivo è quello di continuare ad assistere i nostri clienti nella migrazione da un server hardware a un sistema di comunicazione software, senza rinunciare all’affidabilità e alle prestazioni che, da 30 anni, fanno di Panasonic una delle aziende leader nel mondo delle telecomunicazioni”.