Partnership tra ToolsGroup e Copan Group: supply chain con Artificial Intelligence contro il Covid-19

Partnership tra ToolsGroup e Copan Group: supply chain con Artificial Intelligence contro il Covid-19

Pubblicato in News 30 Luglio 2020 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

ToolsGroup, player specializzato in software di pianificazione della supply chain e Copan Group, azienda operante a livello globale nella produzione di tamponi per la batteriologia, terreni di trasporto virale e sistemi per la biologia molecolare, hanno siglato una partnership per combattere la pandemia da Coronavirus. 

Copan implementerà il software per la pianificazione della supply chain potenziato da Machine Learning di ToolsGroup in modo da assicurare la disponibilità di prodotti critici come i dispositivi di prelievo del campione.

Da parte sua, ToolsGroup destinerà una parte significativa dei ricavi di tale progetto all’acquisto di tamponi da donare alle regioni maggiormente colpite dalla pandemia.

Il software targato ToolsGroup per la pianificazione della supply chain, denominato Service Optimizer 99+ (SO99+), permette alle aziende un’efficiente rilevazione delle variazioni di domanda e la correzione immediata degli squilibri nelle scorte, oltre all’ottimizzazione dei livelli di stock e di servizio in ogni anello della supply chain.

L’automazione è resa possibile dal motore di Machine Learning che permetterà a Copan di monitorare l’effetto di fattori causali esterni, ottimizzando, allo stesso tempo, automaticamente e in maniera continuativa le previsioni a breve termine, in modo da reagire celermente ai cambiamenti della domanda.

Joseph Shamir CEO di ToolsGroup

Joseph Shamir, CEO di ToolsGroup, ha dichiarato: “Con una crisi come quella del Covid-19, pianificare nella maniera abituale è impossibile. La missione di ToolsGroup è supportare le aziende a essere pronte a tutto, anche ai drastici cambiamenti della domanda conseguenti a una pandemia. Siamo fieri di collaborare con Copan per arginare la diffusione del Covid-19 e di donare una parte significativa dei ricavi di questo progetto comune all’acquisto di tamponi Copan utili ad arrestare l’ulteriore diffusione del virus nelle regioni più colpite”.