Drive-To-Store: Bennet punta sul volantino digitale

Drive-To-Store: Bennet punta sul volantino digitale

Pubblicato in News 22 Luglio 2020 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il lockdown, di fatto, ha trasformato lo scenario del retail italiano andando a impattare sia sul comportamento d’acquisto dei consumatori che sul media mix avviato dai dipartimenti di marketing. 

Di conseguenza, i supporti cartacei tradizionali utilizzati nella GDO, come i volantini promozionali, sono stati repentinamente interrotti e, quindi, riuscire a mantenere l’afflusso agli store fisici è diventato uno dei principali obiettivi per gli operatori del comparto. L’insegna Bennet ha saputo reagire velocemente in modo da stare vicina ai suoi clienti nella nuova inattesa e intricata circostanza investendo sul canale digitale come principale strumento per mantenere una comunicazione, allo stesso tempo, flessibile ed efficace, mantenendo il livello di loyalty e aumentando la reach dei potenziali clienti attraverso una strategia on line Drive-To-Store.

Già prima del lockdown e anche grazie alla collaborazione con Tiendeo, Bennet ha ulteriormente accelerato il proprio percorso nell’implementazione del volantino on line come parte integrante del suo progetto di digital transformation, vedendo così ridursi la stampa e la distribuzione sia di volantini che di cataloghi promozionali.

Nel dettaglio, Bennet ha deciso di applicare una ridistribuzione del budget destinato al marketing deviando verso la comunicazione on line e rafforzando l’investimento su tale canale affidandosi anche a Tiendeo per ridisegnare una strategia on line Drive-To-Store, moltiplicando per 10 la distribuzione on line di volantini e cataloghi attiva fino a quel momento: si è trattato di una significativa scommessa per il digital attuata per ampliare la visibilità delle promozioni, la loro reach e, infine, per generare un’audience di valore.

I risultati ottenuti in appena 3 mesi hanno dimostrato l’elevata efficienza delle azioni on line implementate: è stata quadruplicata la reach dei consumatori potenziali, è stato decuplicato l’interesse per i prodotti e le promozioni targate Bennet e, infine, sono state mantenute le visite agli store fisici, continuando a generare affluenza dei clienti verso i punti vendita, raggiungendo il più importante obiettivo, come retailer, durante il periodo di quarantena. Quindi, è grazie alla sfida rivolta a promuovere le offerte nel canale on line con una mirata strategia Drive-To-Store che Bennet è riuscita a mantenere il traffico dei suoi clienti abituali e perfino ad aumentare le visite da parte dei clienti potenziali.

Simone Pescatore Head of Marketing and Communication di Bennet

Simone Pescatore, Direttore Marketing e Comunicazione di Bennet, sottolinea: “Se, da una parte, è evidente che il lockdown ha rappresentato una grande sfida per il settore, in Bennet, l’abbiamo accolto come un’opportunità per potenziare il nostro piano di trasformazione digitale moltiplicando gli investimenti sull’on line attraverso una mirata e impattante strategia di digital marketing”.