Digital Signage: Nexmosphere potenzia il sensore di visione Omron per ottimizzare la segnaletica retail

Digital Signage: Nexmosphere potenzia il sensore di visione Omron per ottimizzare la segnaletica retail

Anno 2020 Mercoledì, 29 Aprile 2020 11:28 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(1 Vota)

La nuova soluzione di Digital Signage targata Nexmosphere e realizzata per migliorare la segnaletica nel retail è stata integrata da Omron Electronic Components nel proprio dispositivo Human Vision Sensor (HVC). 

Il particolare dispositivo determina sia il genere che l'età della persona e il sensore Omron HVC, di fatto, ne amplia la funzionalità. Il rilevatore X-Eye Gender di Nexmosphere, nella totale osservanza di quanto disposto nella normativa GDPR, permette la regolazione precisa dei contenuti acquisendo soltanto specifici punti dati di chi è davanti ai display interattivi e di segnaletica digitale. Il componente Omron Human Vision HVC-P2 offre un elevato livello di rapidità nell’ambito dei processi di riconoscimento delle immagini.

Omron Nexmosphere XEye Gender

Tale solution è declinata in un modulo integrato che comprende sia una telecamera che una scheda di elaborazione delle immagini; inoltre, offre 10 funzioni di rilevamento delle immagini per applicazioni di segnaletica digitale, di automazione negli ambiti domestici, lavorativi e di sicurezza: si tratta di rilevamento corporeo, riconoscimento facciale, rilevamento delle mani, stima dell’età, del genere e dell’espressione. Il funzionamento del modulo è basato sul software Omron OKAO Vision, una serie di algoritmi diretti al riconoscimento delle immagini e utilizzati, in tutto il mondo, in più di 500 milioni di prodotti tecnologici tra fotocamere digitali, telefoni cellulari e robot di sorveglianza.

Hubert van Doorne Business Development Director di Nexmosphere

Hubert van Doorne, Business Development Director di Nexmosphere, ha dichiarato: “Il retail si reinventa continuamente: per questo, stiamo aiutando i rivenditori a creare nuove e migliori esperienze digitali. Un valido e attento assistente alle vendite indirizza i clienti verso i prodotti e le promozioni più pertinenti: con X-Eye, ora, siamo in grado di raggiungere lo stesso risultato ricorrendo ai contenuti digitali.

Poi, van Doorne sottolinea: Il nostro obiettivo principale era di poter disporre di un sensore standard che ci permettesse di creare una soluzione idonea alla vendita al dettaglio e che potesse essere integrata in modo semplice e senza necessità di installazione. Ci è stato proposto di utilizzare il sensore Omron HVC perché molti dei nostri clienti avevano già avuto esperienze positive con questo particolare prodotto. A differenza di altre alternative che abbiamo considerato, il dispositivo fornisce informazioni complete e facilmente accessibili senza necessità di installazione, connessione a Internet o licenza software”.

Letto 675 volte