Per staff e clienti, esteso da Metro Italia il servizio di spesa on line

Per staff e clienti, esteso da Metro Italia il servizio di spesa on line

Anno 2020 Martedì, 21 Aprile 2020 10:08 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

L’emergenza sanitaria in atto ha indotto Metro, insegna della distribuzione all’ingrosso per il comparto Ho.Re.Ca, a estendere il proprio servizio di consegna che, da pochi giorni e in 27 province italiane, è così diventato una vera e propria spesa on line. 

Per accedere alla spesa on line targata Metro e rivolta ai clienti e anche allo staff dell’insegna, occorre accedere al sito Metro.it, registrarsi su MyMetro inserendo il rispettivo numero di tessera cliente e, quindi, procedere con l’ordine. In merito, il Servizio Clienti di Metro Italia è già stato predisposto per rispondere a ogni necessità e a offrire il proprio supporto. La consegna dei prodotti ordinati on line è garantita entro 7 giorni.

Oltre a contribuire ad attenuare la pressione delle code di entrata sia alle medie che alle grandi superfici commerciali, di fatto, il servizio di spesa on line di Metro è rivolto a sostenere le spese alimentari a domicilio che, a causa dell’eccesso di richiesta generato dall’emergenza Coronavirus, sono entrate in crisi, generando prenotazioni delle consegne particolarmente lunghe e, quindi, difficili da programmare.

Tanya Kopps Amministratore Delegato di METRO Italia

Tanya Kopps, Amministratore Delegato di Metro Italia, ha così commentato: “In attesa dell’esito che auspichiamo positivo, rispetto alla richiesta di apertura temporanea dei punti vendita Metro ai consumatori finali, con il servizio di spesa on line, l’azienda si conferma in prima linea nel garantire ai propri clienti e collaboratori, servizi e soluzioni per semplificare l’acquisto di prodotti alimentari”.

Poi, Kopps ha aggiunto: “La spesa è ancora più importante in questo momento, in cui il protrarsi della chiusura delle attività ristorative ha fatto riscoprire agli italiani il piacere di dilettarsi in menù casalinghi. Stiamo vivendo una situazione senza precedenti dove assistiamo a iniziative un tempo impensabili, come alberghi e navi trasformate in ospedali e aziende del lusso che si convertono nella produzione di dispositivi di sicurezza. Anche il cash & carry, quindi, può fare la sua preziosa parte”.

Letto 782 volte