Lanciata da Google la piattaforma di supporto ai retailer italiani Grow My Store

Lanciata da Google la piattaforma di supporto ai retailer italiani Grow My Store

News Venerdì, 17 Aprile 2020 11:28 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per aiutare le attività economiche nell’attuale momento di difficoltà causato dall’emergenza Coronavirus, Google ha lanciato Grow My Store, la piattaforma rivolta a supportare i retailer italiani sia nell’affermare la rispettiva presenza on line che nell’agevolare il contatto diretto con i loro clienti. 

Malgrado i benefici offerti dall’e-commerce anche nell’attuale scenario emergenziale, per gli operatori italiani del retail non sempre è facile sviluppare le necessarie competenze dirette a raggiungere i propri clienti e, quindi, rispondere in modo esaustivo ai loro bisogni. Tramite la piattaforma Grow My Store, i retailer saranno in grado di valutare agevolmente l’efficacia del loro sito web rispetto alle più importanti metriche di confronto del comparto e, quindi, avere accesso a consigli e ad approfondimenti.

e commerce Italia

Tra gli aspetti analizzati e riassunti nell’apposito report che Grow My Store restituisce al termine di ogni singola analisi, viene indicato, per esempio, se il sito web elenca palesemente i prodotti e i prezzi, se le politiche di restituzione sono chiare, se esiste un supporto di live chat dedicato e, infine, se viene valutata la fruibilità del sito stesso sia da desktop che da dispositivo mobile. Da una recente ricerca realizzata da Netcomm in collaborazione con Google, emerge come l’e-commerce sia, tra tutti i canali di vendita on line, quello che i player del retail, in termini di performance, considerano più soddisfacente.

Inoltre, tra gli elementi che, in prevalenza, contribuiscono all’apprezzamento del modello e-commerce da parte dei retailer, emergono l’importante contributo alla comunicazione e alla valorizzazione del rispettivo brand (56%) e la possibilità di sviluppare utili sinergie con i canali di comunicazione e di vendita tradizionali, quali lo store fisico (56%). In più, l’e-commerce viene considerato come un mezzo che consente di avviare, allo stesso tempo, agevolmente e rapidamente le proprie vendite (57%).

Roberto Liscia Presidente di Netcomm

Roberto Liscia, Presidente del Netcomm, ha così commentato: “Dalla ricerca, emerge chiaramente che le aziende con sito e-commerce proprio mostrano un livello di soddisfazione complessivo significativamente maggiore di quelle che hanno adottato altri modelli di vendita on line di e-commerce (53% vs 35%). Ne è conferma il dato che le aziende con sia sito proprio e-commerce e sia altri modelli di vendita on line e-commerce mostrino un gap di soddisfazione a favore del proprio e-commerce ancora maggiore (55% vs 31%)”.

Vincenzo Riili CMO di Google Italia

A sua volta, Vincenzo Riili, Chief Marketing Officer di Google Italia, ha sottolineato: “Lo sviluppo di un proprio sito e-commerce è il modello di commercio digitale che genera maggiori vantaggi a lungo termine, nonostante richieda un intenso impegno nella fase di settaggio iniziale. Per ottenere i migliori risultati, è necessario acquisire le giuste competenze. Con Grow My Store, Google si impegna a fornire un tool che accompagni passo dopo passo i retailer nel potenziamento del proprio sito e-commerce, per supportarli nella crescita on line”.