Supermercato24 tra le imprese italiane con maggior crescita in Europa

Supermercato24 tra le imprese italiane con maggior crescita in Europa

Anno 2020 Mercoledì, 04 Marzo 2020 22:26 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(1 Vota)

Stando alla speciale classifica stilata dal Financial Times, Supermercato24, la piattaforma della spesa on line con consegna in giornata, è tra le aziende italiane che evidenziano un maggior tasso di crescita a livello europeo. 

Attualmente, l’azienda high tech italiana, con Coop Lombardia, è impegnata a consegnare la spesa a casa agli over 65 dell'area milanese per l’emergenza Coronavirus. Tra i primi 30 posti della classifica “FT 1000 Europe’s Fastest Growing Companies 2020” redatta dal Financial Times insieme a Statista, figurano i nomi di 3 aziende italiane che, tra il 2015 e il 2018, hanno registrato il maggior tasso di crescita in Europa e, tra esse, c’è Supermercato24. Nel dettaglio, Supermercato24 si attesta alla posizione n. 22, con un CAGR del 260%.

Supermercato24

Fondata nel 2014, partecipata dal Fondo FII Tech Growth gestito dal Fondo Italiano di Investimento SGR e guidata da Federico Sargenti, Supermercato24 risponde alle mutate esigenze dei consumatori sempre più tecnologicamente connessi e residenti in centri urbani di diverse dimensioni.

Anche in virtù di realtà quali Supermercato24, secondo il Financial Times, il nostro Paese ha ormai colmato il gap con la Germania nella classifica di quest’anno. Supermercato24 si sta distinguendo sia per innovatività che per capacità di reazione anche nei confronti dell’emergenza sanitaria delle ultime settimane: è di questi giorni, infatti, l’accordo siglato con Coop Lombardia per la consegna gratuita agli over 65 residenti nell’area di Milano.

Federico Sargenti Amministratore Delegato di Supermercato24

In merito, Federico Sargenti, Amministratore Delegato di Supermercato24, sottolinea: “Un accordo che vuole dare un appoggio concreto alle persone che con l'emergenza Coronavirus sono più esposti a possibili rischi. È sufficiente inserire il codice dedicato e confermare la propria età al momento della spesa”.

Letto 851 volte