A EuroShop 2020, lanciate le soluzioni Arneg in un ambiente Melting Pot

A EuroShop 2020, lanciate le soluzioni Arneg in un ambiente Melting Pot

News Venerdì, 21 Febbraio 2020 13:11 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(2 Voti)

Gruppo Arneg, in occasione di EuroShop 2020, ha ufficializzato il lancio di diverse soluzioni per la refrigerazione commerciale: a svolgere un ruolo da protagonista è stato l’enorme stand ispirato al concetto di Melting Pot e che ha riscosso un vero e proprio boom di visitatori.

Il concept illustrato da Arneg ha evidenziato temi centrali quali la multiculturalità, l’eterogeneità e l’identità plurale che appartengono alla natura internazionale del Gruppo e, allo stesso tempo, a un mercato e a una realtà socioeconomica sempre più varia e dinamica. In tale contesto, l’incontro, il confronto, la sintesi, la condivisione e l’approccio sinergico rappresentano gli strumenti adottati dal Gruppo Arneg per interpretare i trend attuali ed effettuare una svolta significativa rivolta a una crescita virtuosa e responsabile.

Flags of internationalism by Arneg

In uno scenografico spazio espositivo pari a 2.600 metri quadri, il Gruppo ha lanciato nuovi prodotti e solutions realizzati ispirandosi a una filosofia imprenditoriale ancora più orientata a un Made in Italy che incontra l’internazionalizzazione e a un’innovazione abbinata all’ecosostenibilità e all’etica. Presso lo stand, aree tematiche, retail concept e luoghi d’incontro insieme alle innovative soluzioni frutto della collaborazione tra le aziende del Gruppo (Arneg, Intrac, Incold, Oscartielle) hanno evidenziato come la diversità sia un valore e la sinergia rappresenti una spinta alla crescita. A svolgere un ruolo centrale nello stand è stata l’innovazione tecnologica intelligente a basso impatto ambientale e ad alte performance.

triple air wall by Arneg

Nel dettaglio, le anteprime: si tratta del mobile refrigerato Daytona con testata hot che recupera il calore emesso dal banco a CO2 per andare a riscaldare la testata, del Triple Air Wall, l‘innovativa tecnologia per il verticale multiripiano aperto a basso consumo energetico che fa “scomparire” la porta sostituendola con una tripla cortina d’aria (che c’è, ma non si vede) e della nuova tavola calda a induzione caratterizzata dal più basso consumo di energia rispetto alla tradizionale versione a resistenze.

Panorama Box by Arneg

In particolare, Arneg ha illustrato, come risultato finale di un’intensa attività di ricerca e sviluppo, nuovi concept di refrigerazione, presentazione e distribuzione della merce quali Panorama Box, l‘innovativa solution che abbina esposizione e stoccaggio in una sola cella trasparente e autoportante, frutto della sinergia tra Incold e Intrac.

IRMOS by Arneg

Di rilievo anche lo “Sharing Tecnologico” del BEMS (Building Energy Management System), la piattaforma on line che comunica con tutte le tecnologie presenti nel punto vendita, oltre che dell’IRMOS (Incold Remote Monitoring System), il sistema avanzato di telegestione per controllo remoto continuo delle porte, diagnosi immediate, assistenza e manutenzione personalizzata.

Oltre a ciò, il principio dell’ecosostenibilità è stato posto da Arneg alla base del processo virtuoso di riciclo (pari al 96%) di tutti i componenti dei mobili frigoriferi: un processo concretizzato da tutte le aziende del Gruppo e reso pubblico in un video mostrante nel dettaglio come ferro, vetro, plastica, rame e poliuretano vengano completamente recuperati per, poi, rinascere sotto forma di nuovi prodotti.

Infine, particolarmente sottolineato da Arneg, il tema della biodiversità: ad esso, il Gruppo ha dedicato un’area dove ha reso omaggio alla Svalbard Global Seed Vault, la gigantesca cassaforte che custodisce, nel permafrost, sementi provenienti da ogni parte del mondo. Un Melting Pot, dunque, rivolto a mixare innovazione, tecnologia, performance, etica e responsabilità, soprattutto, sull’importante versante dell’energy saving.