On line food delivery: nel 2019, sviluppo record per Deliveroo

On line food delivery: nel 2019, sviluppo record per Deliveroo In evidenza

Anno 2019 Mercoledì, 04 Dicembre 2019 14:40 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per la piattaforma dell’on line food delivery Deliveroo, in Italia, il 2019 si chiude riportando una crescita a tripla cifra, sia per gli ordini che per l’aumento del numero delle città raggiunte dal servizio. 

Per quanto attiene agli ordini, durante gli ultimi 12 mesi, la crescita ha raggiunto il +152%, mentre il numero delle città, con le nuove 16 che, proprio nell’attuale mese di Dicembre, saranno attivate, arriva a quota 155, con un aumento pari al +356% rispetto alle 34 di inizio anno. Sul versante del piano di espansione di Dicembre, esso si focalizza, in prevalenza, nell’area del Centro-Nord Italia, con 12 delle 16 nuove aperture previste in Lombardia, Veneto, Piemonte, Toscana e Sardegna. Per quanto riguarda le nuove attivazioni nelle regioni del Sud Italia, ciò interesserà 2 città in Calabria e 2 in Campania.

Inoltre, già a partire da questa settimana, i consumatori lombardi potranno ordinare utilizzando l’App Deliveroo a Dalmine, Concesio, Tradate, San Martino Siccomario, Segrate e Solbiate Arno. A queste città, si aggiungono Verbania e Tortona, in Piemonte, Silea, in Veneto, Montecatini Terme, in Toscana, Oristano, in Sardegna, Trentola-Ducenta e Marcianise, in Campania e, infine, Lamezia Terme e Catanzaro, in Calabria. In quest’ultima regione, il servizio sarà attivo a partire dalla prossima settimana.

McDelivery Deliveroo

Nei prossimi mesi, è nelle 16 nuove città Deliveroo che mira a collaborare con oltre 150 nuovi ristoranti e più di 100 nuovi rider, in modo da garantire il proprio contributo allo sviluppo economico dei territori in cui la piattaforma è presente. Mediamente, il fatturato realizzato dai ristoranti che scelgono di collaborare con Deliveroo aumenta fino al +30% e ciò, di fatto, comporta effetti di segno positivo sia in termini di sviluppo dell’indotto che di creazione di nuovi posti di lavoro. In tale scenario di sviluppo, è grazie al servizio McDelivery che, tramite Deliveroo, sarà possibile ordinare e ricevere comodamente a domicilio tutti i più menù targati McDonald’s: da Nord a Sud, il servizio sarà esteso a nuovi ristoranti andranno ad aggiungersi a quelli già presenti sulla piattaforma.

Matteo Sarzana General Manager di Deliveroo Italia

Matteo Sarzana, General Manager di Deliveroo Italy, ha così commentato: “Il 2019 è stato l’anno della grande espansione territoriale. In questi 12 mesi, Deliveroo si è consolidata, in Italia, quale servizio nazionale, presente da Nord a Sud, nelle grandi città e non solo. Si tratta di un piano strategico molto importante che proseguirà anche il prossimo anno, attraverso cui vogliamo confermare il nostro ruolo di protagonisti di un settore, quello del food delivery, che rappresenta uno dei pochi ambiti economici capaci di crescere e, quindi, di sostenere sviluppo, indotto e creazione di nuovi posti di lavoro”.

Letto 747 volte