Spesa on line: ecco come Supermercato24 affronta l’emergenza Coronavirus

Spesa on line: ecco come Supermercato24 affronta l’emergenza Coronavirus In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Supermercato24, il marketplace della spesa on line con consegna a domicilio, ha predisposto una serie di speciali misure rivolte ad affrontare l’attuale emergenza sanitaria relativa al Coronavirus tramite azioni specifiche dirette a tutelare la salute e la sicurezza delle persone coinvolte, a partire dai clienti fino ai personal shopper impegnati in prima linea. 

Per quanto attiene ai suoi personal shopper, Supermercato24, oltre a confermare l’assoluta autonomia per gli shopper stessi nella scelta se garantire o meno la propria disponibilità a lavorare, ha avviato una serie di misure speciali, in aggiunta a quelle già attivate in passato.

Nel dettaglio, si tratta di una copertura assicurativa, della consegna della spesa senza contatti diretti con i clienti (modalità contactless), di un rimborso per lacquisto di materiale protettivo, di un bonus settimanale per quegli shopper che, in queste settimane, stanno lavorando con maggiore continuità per consegnare la spesa presso le case dei clienti e, infine, dell’implementazione di una funzionalità che consentirà ai clienti che lo vorranno di lasciare allo shopper una mancia tramite pagamento digitale, evitando, in questo modo, contatti diretti.

Da parte di Supermercato24, la ricerca di shopper è aperta costantemente e le persone interessate possono segnalare la propria disponibilità inserendo i propri dati nella pagina on line dedicata https://community.s24srl.com/.

Federico Sargenti CEO di Supermercato24

Federico Sargenti, CEO di Supermercato24, ha così commentato: “In questo momento di emergenza, sappiamo di essere d’aiuto alla comunità, soprattutto, alla parte di popolazione più esposta, per la quale l’utilità di un servizio come il nostro è essenziale e, per questo, vogliamo tutelare la sicurezza e la salute di tutte le persone coinvolte nel nostro servizio, dai clienti agli shopper”.

Poi, Sargenti ha tenuto a sottolineare: “Voglio ringraziare i nostri shopper per il grandissimo lavoro che stanno svolgendo, aiutando molte persone in questo periodo di emergenza. Siamo consapevoli di non essere in grado di soddisfare tutte le richieste che ci arrivano in questi giorni, stiamo facendo il massimo per aumentare la nostra capacità e abbiamo bisogno della sensibilità di tutti: per questo, invito chiunque lo volesse a farsi avanti e a supportarci per rafforzare la nostra rete logistica, per permetterci di portare la spesa a casa a più persone possibile e più velocemente”.

Articoli correlati (da tag)