//
           

 

L’ADV sui social network stimola click e acquisti dei consumatori italiani

L’ADV sui social network stimola click e acquisti dei consumatori italiani In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Dai dati di una recente ricerca settoriale realizzata da Madzuli Agency, società belga specializzata in digital marketing e con sede anche a Milano, emerge che gli utenti italiani dei social network tendono ad acquistare quando il messaggio ADV è personalizzato e, quindi, in linea con i loro interessi. 

Nel dettaglio, 7 italiani su 10 affermano di trovare molto utile la pubblicità inserita sui social media e il 52% degli intervistati dichiara di preferire gli annunci presenti su tali piattaforme rispetto ad altri siti web. Lo scenario analizzato da Madzuli Agency, inoltre, rivela che quello italiano è un vero e proprio popolo social: difatti, l’82% è iscritto a Facebook, il 43% utilizza Instagram, il 21% è presente su LinkedIn e il 20% su Twitter.

Di particolare rilievo è anche il dato riferito a YouTube, piattaforma video frequentata dall’89% degli intervistati. Il canale preferito per ricevere pubblicità è Facebook, indicato dal 63% degli interpellati, mentre appena il 14% si dichiara disponibile ad accedere ad annunci pubblicitari inseriti su Instagram.

Un ulteriore dato rivela che 3 utenti su 5 gradirebbero una pubblicità più personalizzata e in grado di considerare le preferenze espresse direttamente sulle proprie pagine Facebook, Instagram e Twitter: coerentemente con tale dato, infatti, emerge che il 59% desidera ricevere messaggi mirati, originali e divertenti sulla base delle proprie preferenze ed esigenze di acquisto, mentre il 49% in base a ciò che piace agli amici.

Marcos Medina Madzuli Agency

Marcos Medina, Country Manager Italia di Madzuli Agency, ha così commentato: “Nell’era digitale, la principale fonte di informazione è rappresentata, senza ombra di dubbio, dal web. Nello specifico, sono i social media a esercitare sempre maggiore influenza sugli utenti, diventando un investimento strategico imprescindibile nel piano di digital marketing delle aziende”.

Poi, Medina ha aggiunto: “Un’interessante opportunità sono anche gli influencer, efficaci, soprattutto, per colpire un target giovane, come lo dimostra il 40% degli under 34 intervistati nella nostra ricerca. In un contesto mediatico in continuo cambiamento, affiancarsi a un partner specializzato diventa indispensabile per ricercare nuovi trend e format su cui investire per raggiungere i propri target”.