Analisi Nexi: durante il Black Friday, +10,3% per i pagamenti digitali

Analisi Nexi: durante il Black Friday, +10,3% per i pagamenti digitali In evidenza

Vota questo articolo
(0 Voti)

Stando ai dati rilevati da Nexi, la PayTech italiana che, con le banche partner, gestisce 41 milioni di carte e serve circa 890.000 commercianti italiani, è nel corso della settimana del Black Friday 2019 che i pagamenti digitali hanno riportato una marcata accelerazione rispetto all’analogo periiodo dell’anno scorso.

Nel dettaglio, si è registrata una crescita pari al +10,3% nel valore delle transazioni ed è stato l’e-commerce a evidenziare un ulteriore rafforzamento pari al +19,5%. Messa a confronto con una tipica settimana del 2019, quindi, quella del Black Friday ha visto una crescita dei volumi di spesa pari al +23%, con picchi addirittura del +50% nel canale e-commerce.

Roberto Catanzaro, Business Development Director di Nexi, delinea il trend rilevato durante i giorni della settimana tra le più importanti dell’anno in merito allo shopping: “Nella settimana del Black Friday, la dinamica degli acquisti è stata guidata dalle promozioni anticipate di moltissimi retailer, soprattutto, on line: abbiamo registrato incrementi importanti, rispetto al 2018, già nel week-end precedente, specie sull’e-commerce, in cui abbiamo osservato punte del +50% in certe fasce orarie. Sul canale fisico, invece, l’incremento è in accelerazione omogenea durante tutte le giornate, con una prima parte di Venerdì 29 particolarmente positiva”.

Ed è  proprio nella giornata del 29 Novembre che Nexi ha gestito sulle piattaforme un volume attestatosi fino a quota 10.000 transazioni al minuto.

Inoltre, Catanzaro ha aggiunto: “È  interessante notare che, sul canale fisico, si registra un  aumento importante del numero di transazioni, segno del comportamento shopping around da parte del consumatore, mentre, sul canale e-commerce, cresce anche l’ammontare della spesa media, a testimoniare una fiducia sempre crescente nello shopping on line”.

Slide background

PUBLISHING

4.0

MEDIA

experience