Loyalty e solidarietà: con il programma fedeltà Bennet Club 2020, raccolti oltre 124mila euro

Loyalty e solidarietà: con il programma fedeltà Bennet Club 2020, raccolti oltre 124mila euro

Pubblicato in Loyalty 24 Maggio 2021

Bennet, retailer con sede a Montano Lucino (CO), grazie alle donazioni effettuate dai propri clienti in occasione della Raccolta Punti Bennet Club 2020, ha raccolto più di 124mila euro che saranno devoluti a supporto di strutture operanti nel sociale.  

Tra esse, figurano sia realtà con le quali l’azienda comasca collabora da anni come Fondazione Umberto Veronesi, Associazione Centro Dino Ferrari, Associazione La Nostra Famiglia, ma anche associazioni non profit che, all’inizio dell’emergenza Covid-19, hanno promosso importanti progetti di solidarietà: si tratta di Cesvi Onlus e di Fondazione Provinciale della Comunità Comasca

Di fatto, la raccolta punti dimostra di essere uno strumento diretto ed efficace che permette all’insegna Bennet di continuare non soltanto a sostenere progetti di rilevanza sociale, ma anche di proporre tempestivamente ai propri clienti nuove raccolte fondi. 

Bennet Club

In particolare, è grazie ai punti donati dai clienti Bennet che Fondazione Umberto Veronesi potrà sostenere la ricerca per la cura della leucemia linfoblastica acuta e Centro Dino Ferrari promuoverà la ricerca contro le malattie neuromuscolari neurodegenerative e cerebrovascolari. 

Inoltre, Associazione La Nostra Famiglia potrà attrezzare un centro di riabilitazione per bambini e ragazzi con disabilità, mentre sia Cesvi Onlus che Fondazione Provinciale della Comunità Comasca, rispettivamente, hanno destinato i proventi della raccolta ai reparti di terapia intensiva dell’ospedale di Bergamo e ai presidi sanitari dell’Azienda Socio Sanitaria Territoriale Lariana.  

Adriano De Zordi Amministratore Delegato di Bennet

Adriano De Zordi, Amministratore Delegato di Bennet, ha così commentato limportante iniziativa: “La nostra squadra continua a lavorare per fornire un servizio ai massimi livelli a tutti i nostri clienti ed è con piacere che continua a constatare la loro attenzione per i progetti che appoggiamo in primis come azienda. Siamo loro profondamente riconoscenti”.