3,48 miliardi di euro, pari all’1,41% del fatturato totale. È quanto sono costate le Differenze Inventariali, come  furti, frodi, errori amministrativi, scarti, rotture e altre inefficienze operative, alle aziende del settore Retail e GDO nel corso del 2020. Un valore, che dopo aver sommato la spesa che le aziende sostengono in misure di sicurezza o contrasto alle perdite, raggiunge un costo complessivo di 4,97 miliardi di euro, in aumento rispetto al valore stimato per il 2017 che si attestava sui 4,8 miliardi di euro (equivalente a 84 euro per ogni cittadino italiano).

Pubblicato in Imprese