Continua la crescita di Primeur con l'acquisizione di JetLab

Continua la crescita di Primeur con l'acquisizione di JetLab

Pubblicato in Imprese 15 Gennaio 2022

Primeur completa l’acquisizione di JetLab srl allo scopo di sostenere la crescita sul territorio italiano e internazionale per favorire la creazione di nuove opportunità di business nell’ambito della Data Integration.


Con oltre 200 dipendenti nelle 5 business region sparse tra Europa, UK, Tunisia, Nord America e Latam, Primeur sarà così in grado di offrire i migliori servizi di data integration alle grandi aziende internazionali dei settori bancari e assicurativi, dei beni di largo consumo, dell’automotive e dell’industria manifatturiera, dell’energia, della comunicazione e della pubblica amministrazione.



 “Grazie a questa operazione, JetLab costituirà in Primeur una nuova business unit strategica, 'Software Bespoke', dedicata allo sviluppo di soluzioni su misura per i clienti ed al potenziamento delle nostre soluzioni tecnologiche. Contiamo così da un lato di migliorare l'experience dei nostri clienti, rispondendo alle loro esigenze sempre più velocemente e con elevata qualità mentre dall'altro di avviare progetti innovativi e costruire nuove opportunità nel mondo della Data Integration e delle tecnologie Primeur – ha affermato Stefano Musso, CEO di Primeur –. Sono convinto che l’innovazione non debba riguardare solo la parte tecnologica, per quanto importante e fondamentale, ma anche l’approccio che l’azienda ha verso il mercato e i clienti. Per noi essere unconventional significa differenziarci dai nostri competitor, fornendo al cliente una experience di qualità e rendendo sempre più semplici e accessibili aspetti complessi come quelli della Data Integration”.



“L’accordo di acquisizione completato con Primeur permetterà alle nostre risorse di entrare a far parte di un Gruppo con cui condividiamo la stessa visione, in cui il fornitore diventa partner del cliente, lo affianca e lo supporta nello sviluppo del proprio business – dichiara Roberto Secchi, CEO di JetLab –. Questa unione ci consentirà di ampliare le nostre competenze, la nostra professionalità e, allo stesso tempo, di contribuire alla crescita e lo sviluppo di Primeur”.