Klarna festeggia il primo anno in Italia e analizza i trend di consumo per il prossimo Natale

Klarna festeggia il primo anno in Italia e analizza i trend di consumo per il prossimo Natale

Pubblicato in Imprese 20 Ottobre 2021

Un compleanno costellato di successi. Klarna festeggia così il primo anno di attività in Italia, con un consuntivo di ben 750mila utenti che si sono aggiunti agli oltre 90 milioni in tutto il mondo, oltre 150mila che hanno scaricato la shopping app all-in-one di cui 41mila utilizzatori attivi ogni mese, e oltre 1.200 merchant internazionali e locali, tra cui importanti aziende come Diesel, Furla, Geox, Pittarosso e i brand del Gruppo Teddy. E non solo. Tra i risultati ottenuti dall’azienda svedese nel nostro Paese, figura anche l’apertura di un tech hub a Milano, forte di uno staff di 150 persone, che dovrebbero diventare 200 nei prossimi mesi.


Per celebrare degnamente questo importante anniversario, Klarna ha realizzato il report “The State of Smoooth: Natale 2021 in Italia”, che include utili informazioni sui comportamenti di acquisto dei consumatori in vista delle prossime festività natalizie.
Secondo  il report, basato su una ricerca condotta su oltre 1.000 italiani e sui dati proprietari di Klarna provenienti da insight sui suoi 90 milioni di utenti a livello globale, 3 italiani su 10 (28%) intendono iniziare ad acquistare i regali di Natale ancora prima del mese di dicembre, per approfittare soprattutto degli sconti in occasione del Black Friday (17%). Addirittura, c’è chi ha già cominciato durante il mese di settembre, principalmente per approfittare di sconti e offerte (72%), ma anche per essere certi della disponibilità degli articoli (38%) e per evitare ritardi nella spedizione (30%). Tra gli appartenenti a Gen Z e Millennials, il 39% ha scelto di pensare in anticipo ai regali Natale, pianificando con cura i momenti più adatti per trovare i prodotti migliori ai prezzi più vantaggiosi. E, ben l’85% della Gen Z, ha dichiarato di voler approfittare del prossimo Black Friday.



Il 24% prevede inoltre di spendere di più rispetto al 2020 e le generazioni più giovani hanno previsto i budget più alti: il 31% della Gen Z e il 34% dei Millennials sono infatti disposti a spendere di più quest’anno durante le festività, tanto che sono proprio i Millennials ad aver stanziato il budget più alto per i regali, con una media di 471 euro. Quasi 7 italiani su 10 (69%), invece, hanno  stabilito un tetto massimo che non intendono superare. Spesso chi spende di più, però, lo fa perché ha a disposizione opzioni di pagamento flessibili e personalizzate, che consentono una migliore gestione del denaro sul breve periodo ottimizzando quindi il potere di spesa.
Quasi la metà degli italiani è poi intenzionata ad effettuare la maggior parte dei propri acquisti online, mentre il 37% cercherà di sfruttare opzioni di spedizione e consegna veloce. In generale, però, è chi acquista online che prevede di spendere di più: in media il 16% in più rispetto a chi preferisce i negozi fisici. E non solo. 6 italiani su 10 hanno anche dichiarato di cercare l’ispirazione per i regali online, piuttosto che in negozio (55%) o affidandosi al passaparola (34%).
Gli acquisti tramite social sembrano ancora poco diffusi: nonostante rappresentino un’ottima fonte di ispirazione, più di 8 consumatori su 10 (84%) dichiara difatti di aver finalizzato la spesa su un sito diverso. Facebook e Instagram sono di gran lunga le piattaforme preferite dalle donne, mentre gli uomini preferiscono affidarsi a Facebook e YouTube. Apprezzato anche TikTok, soprattutto dalla Gen Z. Da non sottovalutare, inoltre, il ruolo degli influencer come fonte di ispirazione, apprezzati in particolar modo da Gen Z e Millennials e più dalle donne rispetto agli uomini.
Elettronica, abbigliamento e calzature sono sicuramente le categorie merceologiche per cui si spenderà di più nella prossima stagione natalizia, mentre ben il 57% degli intervistati ha dichiarato che il miglior regalo da ricevere sarebbe una gift card.
Ultimo ma non ultimo, rimane poi il trend in ascesa della multicanalità, fenomeno che i brand dovrebbero prendere in seria considerazione all’interno delle loro strategie: il 72% degli intervistati si aspetta un’esperienza di shopping fluida, sia online che offline.



“Il successo e la crescita di Klarna dopo un solo anno di attività dimostra che un numero sempre maggiore di consumatori italiani si sta spostando da forme tradizionali di credito verso opzioni di pagamento senza interessi, trasparenti e innovative. Intendiamo lavorare con i retailer per aiutarli a ottenere il massimo da questa rivoluzione dello shopping. Un modo di farlo è condividere insight di valore sui trend e sulle preferenze dei consumatori, che possano aiutarli a sviluppare un’offerta davvero flessibile e personalizzata. Inoltre, gli utenti si aspettano un’esperienza fluida che consenta di pagare comodamente, sia online, sia nei negozi fisici”, ha dichiarato Francesco Passone, Country Manager Italia di Klarna.

Per i mesi futuri l’azienda continua a lavorare sui suoi tre pilastri principali, ossia continuare nel lancio e nell’implementazione del suo prodotto, ad ampliare ulteriormente la partnership con gli esercenti e a continuare a puntare sulla realtà milanese, cercando di entrare nel tessuto sociale della città. In termini di fatturato, invece, l’obiettivo è quello di una crescita a tre cifre percentuali.