Digital engagement: nel 2020, risultati stabili per M-Cube

Digital engagement: nel 2020, risultati stabili per M-Cube

Pubblicato in Imprese 19 Gennaio 2021 dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font
Vota questo articolo
(0 Voti)

Nel 2020, M-Cube, player italiano specializzato in servizi di digital engagement per il retail, ha registrato ricavi consolidati di Gruppo pari a 36 milioni di euro, in linea con l’esercizio 2019, di fatto, contenendo l’impatto della crisi sanitaria. 

In prevalenza, la crescita delle attività ha riguardato, oltre alle solutions omnichannel che hanno registrato un +65% in linea con i trend emersi nel corso dell’anno, anche le solutions LED (+30%).  

In più, il Gruppo è riuscito a consolidare sia la rispettiva presenza a livello internazionale con l’aumento del numero complessivo di clienti passato da 406 a 434 e sia l’acquisizione di alcuni importanti clienti esteri.

omnichannel

Per M-Cube, sono tre i nuovi driver caratterizzanti la digital transformation di questo periodo: l’In-Store Low Touch Experience, guidata da una diversa attenzione alla propria salute e alla percezione degli spazi, la New Engagement Experience, che passa principalmente attraverso il device del consumatore con soluzioni come Live Commerce o Augmented Reality e, infine, l’Anytime Anywhere Gratification, in base alla quale la gratificazione derivante dall’acquisto non è più legata allo spazio dello store, ma può essere percepita in qualsiasi luogo e in qualunque momento della giornata grazie a customer experience on line altamente personalizzate.